Quantcast
Consiglio regionale, approvato progetto di contrasto alla diffusione della Vespa Velutina - Riviera24
La seduta

Consiglio regionale, approvato progetto di contrasto alla diffusione della Vespa Velutina

Affrontati diversi temi

riviera24 - Consiglio regionale

Genova. Nel pomeriggio di oggi si è svolta un’altra seduta del Consiglio regionale. Sono stati affrontati diversi temi:

Creazione di parchi giochi inclusivi
Il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità la mozione 49, presentata da Stefano Balleari (FdI) e sottoscritta dai colleghi del gruppo, che impegna la giunta ad individuare le potenziali aree per l’adeguamento e la riqualificazione dei parchi giochi esistenti e per la realizzazione di nuovi parchi inclusivi ed accessibili; a determinare le modalità, i provvedimenti e gli strumenti utili per un piano per la dotazione di giochi e arredi idonei per bambini disabili in parchi, giardini e aree gioco e nel rispetto della normativa di riferimento per la sicurezza. La mozione, infine, chiede alla giunta di promuovere la realizzazione e l’adeguamento di parchi giochi inclusivi, anche attraverso il finanziamento, in via sperimentale, di progetti pilota dei singoli Comuni, tenuto conto delle risorse disponibili. L’assessore alla Tutela dell’infanzia Simona Ferro ha annunciato voto favorevole a nome della giunta. Parere favorevole è stato espresso anche dai consiglieri Gianni Pastorino (Linea Condivisa), Chiara Cerri (Cambiamo con Toti e presidente), da Sergio Rossetti (Pd- Articolo Uno), da Paolo Ugolini (Mov5Stelle) e da Roberto Centi (Lista Ferruccio Sansa presidente). Stefano Mai (Lega Liguria-Salvini) ha chiesto di sottoscrivere la mozione.

Progetto di tutela degli apicoltori liguri contro la Vespa Velutina
Il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità l’ordine del giorno 283, presentato da Paolo Ugolini (Mov5Stelle) e sottoscritto dal collega del gruppo, che impegna la giunta ad avviare un’efficace opera di contenimento e contrasto alla diffusione della Vespa Velutina, operando, in questo modo a sostegno, sia dell’apicoltura che dell’agricoltura ligure. Nel documento si rileva che la Vespa Velutina, è specializzata nell’attaccare l’Ape Mellifera e che le vespe operaie di un singolo nido di Vespa Velutina sono in grado di predare 25-50 operaie mellifere al giorno quindi una colonia di Vespa Velutina è in grado di indebolire pericolosamente uno o più alveari in una stagione. Stefano Mai (Lega Liguria-Salvini) ha annunciato voto favorevole e, già assessore regionale all’agricoltura, ha ricordato gli interventi attuati dalla giunta per contrastare la diffusione della Vespa Velutina. Luca Garibaldi (Pd-Articolo Uno) e Ferruccio Sansa (Lista Ferruccio Sansa presidente) hanno annunciato voto favorevole.

Cambio dell’appalto delle pulizie degli uffici del Comune di Recco
Il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità l’ordine del giorno 484, sottoscritto da tutti i gruppi, che impegna la giunta ad un incontro urgente con il sindaco di Recco per verificare tutte le condizioni per tutelare le tre lavoratrici della ditta che era incaricata della pulizia degli uffici comunali e che da oggi saranno licenziate in seguito ad un cambio di appalto. Nel documento si rileva, fra l’altro, che nella procedura di gara non si fa riferimento alla clausola sociale.

Trattato del Quirinale Draghi-Macron, tutelare la Liguria
Il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità l’ordine del giorno 485, presentato da Stefano Balleari (FdI) e sottoscritto da tutti i gruppi, che impegna la giunta a farsi parte diligente nelle sedi preposte affinché nell’applicazione del trattato firmato nei giorni scorsi dal premier Draghi e dal presidente francese Macron siano tutelati gli interessi economici, turistici e territoriali della Liguria. Nel documento si ricorda che il trattato richiede la ratifica da parte del Parlamento, prima di poter essere firmato dal Capo dello Stato ed entrare in vigore.

Istituzione di un tavolo sulle libere professioni
Il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità l’ordine del giorno 486, presentato da Stefano Balleari (FdI) e sottoscritto da altri gruppi, che impegna la giunta ad istituire un tavolo permanente in funzione di Osservatorio sulle libere professioni (ed efficientamento delle decisioni politico-amministrative) per instaurare un costante confronto con il mondo delle libere professioni anche relativamente ai temi della modernizzazione del mercato del lavoro, del potenziamento delle infrastrutture del governo del territorio, dell’efficientamento dei servizi pubblici, del supporto alle imprese, e alla possibilità di una migliore integrazione fra liberi professionisti e istituzioni.

leggi anche
Consiglio regionale
La seduta
Consiglio regionale, voucher per la formazione di autisti
Consiglio regionale
La seduta
Dimensionamento scolastico e offerta formativa 2022-23 tra i punti del Consiglio regionale
commenta