Quantcast

Sanremo, il coro dei commercianti contro la Classicissima ad agosto: «Potremmo decidere di tenere chiuso»

Da un sondaggio del Movimento Imprese Italiane su oltre 140 attività, più dell'80% pensano che saranno danneggiate dal passaggio della gara

Sanremo. Classicissima in pieno agosto, è un coro unanime quello che si solleva da parte dei commercianti matuziani che pensano di essere stati danneggiati dal riposizionamento della Milano-Sanremo in questo sabato di alta stagione. Da un sondaggio realizzato dal Movimento Imprese Italiane su oltre 140 attività matuziane, è emerso che più dell’80% non ha preso bene lo slittamento della competizione in questo periodo dell’anno, mentre soltanto 16 hanno detto di essere contente della nuova data stabilita da Rcs.

riviera24 - collage

Ad avere le preoccupazioni maggiori sono i ristoratori e i baristi, in particolare coloro che hanno i dehors a pochi passi da via Roma. Le direttive impartite dal Comune vietano ai locali di servire i clienti all’esterno: è ammessa soltanto la somministrazione nelle sale interne. «Anziché lavorare di più, lavoreremo ancora di meno del normale, in un sabato estivo che avrebbe potuto aiutare a risollevare gli incassi dopo l’emergenza covid», spiegano gli intervistati, tra i quali c’è anche chi sta pensando di non alzare la saracinesca domani.

A complicare la vita c’è, poi, il nodo del pubblico che non potrà circolare liberamente nelle vie centrali. Infatti, oltre al divieto di stazionare a ridosso delle transenne che delimitano il tracciato della Classicissima, gli agenti deputati al controllo lasceranno attraversare il centro solo a chi sarà in grado di spiegare dove si sta dirigendo, per esempio in un bar o in un altro negozio che si trova nei pressi dell’arrivo. Una situazione che riporterà i residenti in una sorta di ritorno temporaneo al periodo del lockdown, quando tutti abbiamo sperimentato l’applicazione del divieto di allontanarsi da casa senza un giustificato motivo.

La conclusione della corsa ciclistica che proietta nella vetrina televisiva della Rai la Riviera dei Fiori, è attesa per le 18 di domani, in una Sanremo semi blindata per le normative anti-covid messe in campo dai Comuni che hanno accettato, nonostante le difficoltà organizzative, il passaggio dei corridori sul proprio territorio.

Qui tutte i divieti in vigore a partire da oggi