Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, commenti politici sull’incidente mortale in via Padre Semeria: Cozza e Artioli precisano foto

Cozza: "Le esternazioni inviate alla stampa non sono da me assolutamente condivise ne sottoscritte". Artioli: "Non ci sono voluti essere nessuna strumentalizzazione e sciacallaggio da parte mia ma"

Più informazioni su

Sanremo. “Sono rammaricata e affranta in merito alla tragedia avvenuta ieri sera in via Padre Semeria in cui ha perso la vita in padre di famiglia di 49 anni. Posso capire il coinvolgimento emotivo da parte del mio collega di partito Andrea Artioli, ma questi non sono argomenti da campagna elettorale e le esternazioni da lui inviate alla stampa non sono da me assolutamente condivise ne sottoscritte! È chiaro che la manutenzione stradale è una priorità ma ora deve essere il momento del lutto e del rispetto per chi ha perso la vita. Auspico senso di responsabilità da parte di tutti e porgo le mie sentite condoglianze alla famiglia”. Lo precisa Federica Cozza, candidata al consiglio comunale con la Lega, a seguito del comunicato stampa inviato dal collega di partito Artioli e relativo all’incidente stradale in via Padre Semeria che ieri ha causato la morte di un uomo di 49 anni.

.

Precisazioni in merito sono arrivate dallo stesso Artioli che scrive:

È stato pubblicato oggi un comunicato stampa da me redatto ( anche se inviato a firma congiunta con la candidata Federica Cozza che non ha partecipato alla sua scrittura e di cui ho la esclusiva responsabilità non avendolo preventivamente condiviso con alcuno) relativo alla sicurezza delle strade dì Sanremo cui è seguito, assieme a vari commenti sui social, una replica del Comitato elettorale del candidato sindaco Biancheri.

Intendo al riguardo specificare come da parte mia l’intenzione fosse quella di puntare l’attenzione sul problema che è, e rimane, il numero eccessivo di morti sulle strade di Sanremo. Non ci sono voluti essere quindi nessuna strumentalizzazione e nessun sciacallaggio da parte mia ma, anzi, ci sono il dolore e il cordoglio per un tragico
lutto, ennesimo di una strage silenziosa per la quale occorre fare di più perché possa essere arrestata.

Alla famiglia rivolgo le mie condoglianze assieme alle mie scuse se la mia denuncia, frutto della costernazione per l’ennesima morte sulle strade, si sia prestata a fraintendimenti non voluti”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.