Quantcast

I primi risultati del Concorso Internazionale di Equitazione al Solaro di Sanremo

Nella gara più importante disputata questa mattina, la C130, ha dominato il gentil sesso

Sanremo. Come da tradizione le prime gare in programma al campo ippico del Solaro di Sanremo, dove è iniziato il Concorso internazionale di equitazione Csi 2 stelle, sono state appannaggio di stranieri.

Niente, almeno per il momento. Visto il temporale e la pioggia copiosa di ieri si temeva che il campo di gara ne risentisse impedendo ai cavalli di saltare. Invece il terreno si è presentato in condizioni eccezionali con il suo manto erboso completamente rinnovato e il fondo in perfette condizioni tanto da suscitare grande meraviglia fra i cavalieri e le amazzoni presenti.

Nella gara più importante disputata questa mattina, la C130, ha dominato il gentil sesso con il successo di Marion Trosset, francese, su Illi Nobili, cavallo belga, che ha preceduto l’altro francese, Laurent Calcus e la svizzera Ruth Ohen. Quarta Giulia Maggiuli, quinta Melissa Vanzani, sesta Beatrice Guidi, settima un’altra francese, Stephane Antoniotti. Ottimo ottavo posto per Giorgia Rozzio di Pompeiana.

Nella Cavalli di 6 anni successo del brasiliano Flavio Abreu Bernardes su Sparrow, cavallo tedesco. Secndo Rioberto Cristofoletti e terza la svedese Helena Lundback.

Fra i partecipanti a questa edizione spiccano i nomi dell’ex campione italiano e azzurro Natale Chiaudani (sei ori in Coppa delle Nazioni e oro ai Giochi del Mediterraneo), il francese Laurent Calcus, l’italiano Roberto Cristofoletti.

“Abbiamo per la prima volta – sottolinea la presidente della Società Ippica Sanremo Maria Grazia Valle Valenzano Menadaanche concorrenti degli Stati Uniti. Si sono dichiarati entusiasti di Sanremo. Ci fa anche piacere di come i concorrenti abbiano apprezzato il campo di gara. Siamo molto contenti “.

Nutrita anche quest’anno la squadra di casa della Sis, che organizza la manifestazione. La stella è Emanuele Massimiliano Bianchi, lombardo, del Corpo Forestale ma tesserato per la Sis, già campione europeo juniores. Ci sono poi Rachele Borri, 18 anni laziale, venuta a Sanremo l’anno scorso per uno stage e ma più ripartita tanto da stabilirsi in città.

E, ancora, Caterina Bruno, 14 anni di Montecarlo così come la quindicenne Camilla Massaglia, Marco Niccolai, il nuovo Istruttore, toscano di 29 anni, Victoria Schram, 17 anni di Bordighera, Matteo Soleri, 17 anni di Sanremo che torna finalmente a gareggiare con il suo miglior cavallo, Eclipse, Giulia Vogona, 18 anni di Bordighera.

A questi vanno aggiunti altri govanissimi della Società Ippica Sanremo che gareggeranno nelle categorie nazionali, vale a dire Greta Mondi, Ludovica Marelli, Chloe Bertolini, Giada Cioni, Monica Martini e Katiuscia Valente.

In gara anche i due maggiori esponenti del Centro Ippica Pompeiana: Silvano e Giorgia Rzzio, padre e figlia. E la miss Miriam Protino dell’Asd Vallecrosia.