Tour musicale a Cervo (Imperia) sulle orme di Sándor Végh, fondatore del Festival Internazionale di Musica da Camera di Cervo

Tour musicale a Cervo sulle orme di Sándor Végh, fondatore del Festival Internazionale di Musica da Camera

17/07 » 28/08/20

EVENTO A PAGAMENTO
:

Cervo. In occasione del 57º Festival Internazionale di Musica da Camera che avrà luogo nella suggestiva cornice di Cervo dal 17 luglio al 28 agosto, sarà possibile approfondire la conoscenza del maestro Sándor Végh e della storia del Festival attraverso una piacevole passeggiata musicale per le viuzze coloratissime di Cervo.

Sarà un’occasione per godersi questo meraviglioso borgo scoprendolo da vicino, immergendosi nello stesso tempo nella musica grazie a un tour creato, a seguito di approfondite ricerche, dalla scrittrice Francesca Bertha, di origini ungheresi come Sándor Végh e già nota sia per vari suoi libri e racconti ambientati in Liguria, che per i suoi numerosi racconti di viaggio.

Tour multimediale a portata di click. Questa esperienza turistico-musicale è facilmente accessibile a chiunque abbia uno smartphone senza dover installare nessuna applicazione. Una volta acquistato il tour pagando comodamente con PayPal, è possibile effettuarlo in autonomia in qualsiasi momento e tutte le volte che si desidera, dal vivo o virtualmente da casa. Ecco tutte le info: https://bit.ly/TourMusicaleCervo

Di che cosa parla questa guida per walking tour?

«Nei primi anni ’60 un celebre violinista capitò a Cervo, e rimase folgorato dalla sua bellezza proprio come succede a tanti turisti che ogni anno vengono a visitare questo gioiello della Liguria di Ponente, facente parte del circuito dei Borghi più Belli d’Italia. Quel musicista era l’ungherese Sándor Végh, tuttora molto amato a Cervo perché qui decise di fondare, nel 1964, il Festival Internazionale di Musica da Camera, un suggestivo evento musicale che richiama ogni anno migliaia di “buongustai della cultura”».

Come si svolgerà il tour dedicato a Sándor Végh a Cervo?

«In questo tour multimediale la bellezza dei luoghi che visiteremo sarà enfatizzata da quella della musica classica che potremo ascoltare a ogni tappa. Scopriremo un ritratto del maestro Végh, un ritratto che andrà molto oltre le note biografiche, e ci farà conoscere il maestro da più vicino, attraverso le sue parole e riflessioni sulla vita e sulla musica. Saremo invitati ad assistere a delle prove con la sua orchestra, lo sentiremo commentare l’esecuzione dei suoi allievi, ma potremo anche sentirlo rievocare ricordi di una Transilvania ormai diversa da com’era nella sua infanzia.

Il nostro tour per le viuzze colorate di Cervo s’intreccerà a un tour virtuale tra le atmosfere mitteleuropee durante il quale toccheremo città come Budapest e Salisburgo, e incontreremo personaggi come Béla Bartók, Pablo Casals, Zoltán Kodály. Il tutto condito da tanta bella musica e immagini d’archivio poco note».

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!