Quantcast
Zigaena lavandulae

“Meraviglie alate nella Liguria di Ponente” in mostra a Bordighera

06/07 » 25/07/21

: - Inizio ore 17 - Fine ore 19

Bordighera. “Meraviglie alate nella Liguria di Ponente”, fotografie di Maria Giovanna Casanova, in mostra nella sede dell’Anpi e Ucd di via Al Mercato n. 8 di Bordighera.

L’inaugurazione sarà martedì 6 luglio alle 17,30. La mostra, che durerà fino a domenica 25 luglio, è aperta al pubblico con ingresso libero tutti i giorni festivi compresi, dalle 17 alle 19. Per il rispetto delle norme sanitarie, l’accesso è consentito per un massimo di due persone alla volta munite di mascherina.

«La nostra Penisola può considerarsi un vero giardino in mezzo all’Europa. Forse per questo in ogni più piccola zona si elogia il proprio territorio come il più bello e il più interessante d’Italia. Può quindi sembrare banale che, parlando del Ponente ligure, si esprima sinceramente la stessa convinzione. Eppure sarebbe bene insistere, perché davvero pochissime zone, non solo d’Europa, ma del mondo, possono vantare una ricchezza di specie uniche e introvabili come la zona nord occidentale dell’Italia, specialmente questo pezzetto di terra chiamato Riviera dei fiori. Tra le più importanti basterebbe ricordare le 62 specie di piante che esistono solo qui, le 64 farfalle endemiche, i due rospi e la raganella azzurra, più due rarissime chiocciole, quattro importanti rettili, persino un quarzo rosa, introvabile altrove. Ed è paradossale che proprio coloro che ci vivono siano i meno attenti e i meno orgogliosi di tali ricchezze. Che sia proprio il concetto di vera ricchezza che è venuto meno? Una società priva di serene aspettative e che considera la Natura un oggetto solo da sfruttare, può avere una giusta qualità di vita? Una zona considerata nel passato come la perla della Liguria, come potreste considerarla al giorno d’oggi? In nome di una logica che appare tragicamente giusta, ormai incapaci di fare delle scelte e neppure il minimo sacrificio, portiamo via praticamente tutto al mondo che verrà, ai nostri figli e ai nostri nipoti. Discorso da sognatori? Forse i veri illusi sono quelli che pensano di essere grandi facendo cose meschine» – dice Giancarlo Castello.

«Da qualche anno, mi sono appassionata alla fotografia delle farfalle della Liguria di Ponente: non immaginavo che ci fosse qui da noi una tale ricchezza di specie e di endemismi. Questa esposizione non vuole essere una mostra fotografica in senso tecnico ma un’occasione per far conoscere ai visitatori le varie specie di farfalle – alcune molto rare, alcune endemiche, altre più comuni e diffuse- che è possibile trovare nel ristretto areale che dalla valle del Roia, includendo anche la Val Nervia, va sino alla valle Argentina» – afferma Maria Giovanna Casanova.

Maria Giovanna Casanova vive a Pigna (Imperia). Fotografa per passione, ama percorrere monti e boschi del Ponente Ligure anche per fissare con scatti fotografici unici i suoi incontri con insetti endemici di straordinaria bellezza.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!