Quantcast
riviera24 -  Giardini Botanici Hanbury

LIBER theatrum torna in scena: gli appuntamenti in provincia di Imperia

10/07 » 19/09/21

, , , :

Ventimiglia. Con l’arrivo dell’estate e l’allentamento delle misure sanitarie di prevenzione a causa del Covid, anche LIBER theatrum è felice di annunciare il suo ritorno sulle scene, che avverrà in alcune località dell’estremo Ponente ligure e ancor prima con la cura e l’organizzazione di “HanburycheSPETTACOLO!” – teatro in movimento e concerti d’estate – giunto al suo settimo anno di vita. Un festival di arti varie che, da sabato 10 luglio a domenica 4 settembre, sarà ospitato nella splendida cornice dei Giardini Botanici HanburyMortola Inferiore, frazione di Ventimiglia, praticamente al confine con la Francia, con un calendario assai articolato e ciò, nonostante il poco tempo a disposizione e le incertezze continue. Due concerti d’estate, due serate teatrali, una presentazione libraria e, in collaborazione con la Cooperativa Omnia, quattro passeggiate con aperitivo all’imbrunire in una location assolutamente esclusiva.

Oltre alla consueta ospitalità offerta dall’Università degli Studi di Genova e al naturale supporto logistico dei Giardini Hanbury, anche quest’anno alla manifestazione è stato garantito il patrocinio del Comune di Ventimiglia e il consueto e costante sostegno di COOP Liguria (quest’anno esteso a tutte le attività del sodalizio culturale ventimigliese). Confermato anche il supporto specifico come partner mediatico di Radio Nizza (la radio ufficiale della Camera di Commercio italiana a Nizza, dedicata in particolare a tutti gli italiani che vivono e si trovano per turismo in Costa Azzurra). La grande novità di questa nuova edizione è invece la sinergia, a livello organizzativo, con Primaquinta, la realtà artistica siciliana che fa capo all’attore e regista Aldo Rapè, con cui LIBER theatrum da qualche anno collabora e produce spettacoli teatrali ed eventi vari.

Oltre a tutto ciò sabato 17 luglio a Perinaldo, LIBER theatrum esordirà con un divertente e dissacrante spettacolo, il primo di una trilogia “in divenire” (che verrà completata e portata sul palco con altre due ulteriori produzioni in Autunno) dedicata alla situazione sociale e sanitaria in cui anche l’Italia si trova da più di un anno a questa parte. “Coviddi tuttu l’annu” l’originale e sorprendente titolo scelto dal regista Diego Marangon a preannunciare una serata scoppiettante, ma che al tempo stesso inviterà alla riflessione e a informarsi meglio su tutto quanto sta accadendo intorno a noi.

Lunedì 23 agosto, invece, appuntamento all’Auditorium di Ospedaletti per uno spettacolo di tutt’altro genere: “I piccoli piaceri della vita” il titolo evocativo a creare un’atmosfera ovattata e soffusa, dedicata alla malinconia delle cose minimaliste, molte purtroppo andate perdute e di cui, soprattutto in questi mesi di pandemia, abbiamo tanto sentito la mancanza e la nostalgia.

Nel tardo pomeriggio di domenica 19 settembre a Vallebona, infine, a riprendere la bella tradizione del saluto all’Equinozio d’Autunno, per dire arrivederci all’estate che ci lascerà e benvenuto all’autunno in arrivo, una versione particolare di teatro diffuso con “Vittime o carnefici”. Uno spettacolo che, tra il serio e il faceto, indagherà su tutte quelle frustrazioni personali che ognuno di noi si porta dentro nella vita quotidiana, pronte a esplodere nel momento più inaspettato. Risate, ma anche sorrisi amari, per uno spettacolo che è lo specchio della società attuale, pronta a riversare sugli altri anche le proprie responsabilità.

Tre spettacoli differenti per tre situazioni teatrali diverse, a conferma del gran lavoro che in quest’ultimo anno, nonostante le difficoltà logistiche, è stato portato avanti dal gruppo ventimigliese.

Per info e prenotazioni: cell 338 6273449 liber.theatrum@gmail.comwww.libertheatrum.com

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!