Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
riviera24- isolabona

Gli autori Cassioli e Giacobbe a Isolabona con le loro opere

12/08/18

EVENTO GRATUITO
: - Inizio ore 18.00

Attenzione l'evento è già trascorso

Isolabona. Domani, domenica 12 agosto, alle 18 nella loggia comunale di piazza Martiri  si terrà la presentazione dei libri “Frontiera e transito. La Val Nervia tra Liguria e Provenza” di Marco Cassioli e “Isolabona tra acqua terra e cielo” di Alessandro Giacobbe.

Introdurrà il sindaco Dario Faraone. Colloquieranno con gli autori Paolo Veziano e Lorenzo Cortelli.

Marco Cassioli, dopo la laurea in lettere a Torino e il dottorato ad Aix-en-Provence, continua gli studi in ambito balcanico-slavo in Romania. Insegnante e ricercatore, è attivo da anni nel quadrante del Mediterraneo settentrionale e nel confronto di elementi culturali. Importante lo studio delle realtà storiche genovesi nell’Est europeo e i tanti studi legati ai rapporti al di qua e al di là delle Alpi in relazione alla comunicazione culturale, politica, commerciale, dal tardo Medioevo fino all’Antico Regime.

Il volume presentato è frutto di una lunga indagine in archivi e biblioteche dei tre Paesi che si dividono oggi le Alpi Marittime (Francia, Italia, Principato di Monaco), il volume si propone di definire la complessa e multiforme natura della frontiera ligure-provenzale in Val Nervia e di verificare il suo impatto sulle società locali. L’arco cronologico del la ricerca si estende dal la prima metà del XII secolo, quando il comitato di Ventimiglia entrò nell’orbita genovese, alla fine del XVII, quando, in seguito alle vittoriose guerre contro i Savoia, Genova riaffermò e consolidò il proprio dominio sulla Riviera di Ponente. Al tema del confine si intreccia quello del passaggio di vie di transito fra la costa ligure e il Piemonte meridionale. “Frontiera” e “transito” si rivelano così due chiavi essenziali per comprendere l’identità di un’area alpina oggi a ridosso del confine franco-italiano.

Alessandro Giacobbe ha compiuto i suoi studi presso l’Università di Genova, facoltà di Lettere. Formatosi come storico dell’Arte, insegna tuttora in Accademia di Belle Arti. E pensa che un prodotto del territorio realizzato nel rispetto della campagna e del lavoro sia sempre un’opera d’arte. Da 25 anni racconta l’ambito delle Alpi Liguri e Marittime, chiuse tra mare e cielo, ma aperte a mille suggestioni culturali. Lo fa da storico del territorio, da comunicatore, da consulente per piani urbanistici e studi archeologici. La conoscenza del territorio e dei prodotti si è affinata nel tempo e gli vale collaborazioni a livello universitario. Muovendosi tra archivi e pietre, lavorando egli stesso in campagna, dove ha scelto di vivere, scopre sempre qualcosa di curioso. E non vede l’ora di raccontarlo.

Il volume su Isolabona è frutto di una ricerca piuttosto lunga. Affronta il racconto dell’abitato, delle sue realtà monumentali, di percorsi territoriali, di storie di vita e di produzioni artigianali. Conferisce una rinnovata dignità di studio ad un luogo che si configura quale iniziale centro paleoindustriale del Marchesato di Dolceacqua, con profondi legami ai Doria, ma con risvolti di autonomia sempre ricercata e definita. Una rivelazione di identità, dunque, connessa ad una serie di rilievi dettagliati che si saldano ai più corposi testi scientifici e cattedratici. Peraltro, conducendo il tutto con uno stile di scrittura di facile comprensione, adatto ad un pubblico vasto ed una pregevole veste grafica, impreziosita da immagini di alta qualità.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!