Domenica 2 ottobre

Ventimiglia, a due anni dall’alluvione i volontari scendono in campo per l’iniziativa “PuliAMO il Roja”

Scopo: rimuovere i rifiuti che, con le prime forti piogge, rischierebbero di finire in mare

Riviera24- ventimiglia generica

Ventimiglia. Tra pochi giorni saranno trascorsi esattamente due anni dall’alluvione che, nella notte tra il 2 e il 3 ottobre 2020, ha messo in ginocchio la città di Ventimiglia e i suoi abitanti.

In occasione di questo secondo anniversario, i volontari di numerose associazioni cittadine e non, hanno deciso di unire le forze e scendere in campo per l’iniziativa “PuliAMO il Roja“, il cui scopo è quello di rimuovere dal fiume i rifiuti che, con le prime forti piogge, rischierebbero di finire in mare, inquinandolo.

«La condizione in cui versa il fiume Roja non è accettabile e ci richiama ad un senso di responsabilità come cittadini – dichiarano i volontari –  . Con l’aiuto di tutti si possono raggiungere grandi risultati».

Queste le associazioni che hanno aderito all’iniziativa: Oasi del Nervia, Ventimiglia Viva, Alternativa Intemelia, Albintimilium, I Deplasticati, XXmiglia in Sup, GazeBó, Fiab Riviera dei Fiori, Conchiglia Blu – Ambiente e Territorio, OrtInsieme.

L’evento è aperto a tutti i cittadini che dovranno indossare vestiti comodi e portare con sé guanti da lavoro. L’appuntamento è per domenica 2 ottobre alle 9 presso il ristorante “La Sirena” alla foce del Roja.

commenta