In campo

Ospedaletti sconfitto di misura sul campo della Sampierdarenese, orange beffati da un calcio di rigore nel finale

Gli orange hanno iniziato con il piede giusto portandosi in vantaggio al 30’ g

Ospedaletti. Per l’Ospedaletti seconda giornata in terra genovese contro la Sampierdarenese dopo
la vittoria all’esordio con Celle Varazze. Gli orange hanno iniziato con il piede giusto portandosi in vantaggio al 30’ grazie alla rete di Calderone, abile a saltare un avversario su assist di Schillaci per poi
depositare la palla in rete. I padroni di casa hanno raggiunto il pari al minuto 60 con Argeri che ha finalizzato una mischia scaturita da un calcio di punizione scodellato in area.

Dopo il pari l’Ospedaletti ha avuto anche le occasioni per allungare prima con Alemanno e poi con Manno, ma entrambi hanno concluso fuori di poco. La rete della Sampierdarenese per il definitivo 2-1 è arrivata all’80’ su un calcio di rigore realizzato da Argeri, autore di una doppietta. «È una sconfitta per certi versi meritata, loro sono stati più incisivi nelle fasi decisive della partita e noi abbiamo pagato care alcune leggerezze – ha commentato mister Espinal al termine della gara – la squadra in certi momenti ha fatto vedere un buon calcio, mentre in altre occasioni ha giocato come a me non piace, con la palla lunga. È una partita importante che ci serve da lezione. Dobbiamo fare tesoro della nostra
esperienza e ripartire».

LE FORMAZIONI
Ospedaletti: 1 Brizio, 2 Martini (16 Alemanno), 3 Saih, 4 Calvini, 5 Negro, 6
Gagliardi, 7 Sabre (14 Ferrari), 8 Barbagallo (15 Manno), 9 Calderone (18 Costo), 10
Schillaci, 11 Russo (17 Bestagno)
A disposizione: 12 D’Alessandro, 13 Alasia A.
Allenatore: José Espinal
Sampierdarenese: 1 Lo Vecchio, 2 Signorastri, 3 Pittaluga, 4 Burdo F., 5 De Simone
(13 Burdo E.), 6 Mastrogiovanni (15 Gallo), 7 Chiarabini (19 Firrarello), 8
Cadenasso, 9 Poggioli, 10 Argeri, 11 Costa
A disposizione: 12 Massone, 14 Fiorucci, 16 Parodi, 17 Becciu, 18 Biagini, 20
Villafuerte

Allenatore: Luca Carrubba
Arbitro: Sig. Vittorio Semini (Albenga)
Assistenti: 1° Sig. Vesselin Adriano Torrero (Genova); 2° Sig. Palmiro Scandale (Genova)
Marcatori: 30’ Calderone, 60’ e 80’ (r) Argeri
Ammoniti: Costo, Alemanno, Manno, Gallo, Pittaluga

commenta