Si nuota

Imperia, trofeo nuoto in mare. La parola agli atleti, dai più giovani ai senior

«E' una sfida con me stesso e una maniera diversa per esserci ancora»

Imperia. Sono 40 gli atleti che questa mattina hanno preso il largo a borgo Foce, Imperia per il primo Trofeo nuoto in mare. Tra i partecipanti nuotatori di ogni età, dai 15 ai 56 anni.

Michelangelo D'Onofrio e Benedetta Gemme

Michelangelo D’Onofrio e Benedetta Gemme sono i due ragazzi più giovani a partecipare al 1° Trofeo in Mare della città di Imperia, classe 2007: «Partecipiamo per passione, facciamo molte gare in mare, ci piacciono e ci divertiamo. La possibilità di farlo con altre persone, tra cui dei campioni è emozionante. Il nuoto in mare è molto più faticoso però è più produttivo rispetto a quello della piscina, che è più monotono» commenta Michelangelo.

«Faccio diverse gare in mare, ho avuto l’opportunità di fare anche questa e ho deciso di partecipare. Il vento contrario comporta una sfida maggiore» spiega Benedetta.

Bruno Richieri

Dai più giovani ai senior, in gara anche Bruno Richieri classe 1952: «Sono un veterano, il mio mestiere è fare il cardiologo però questa è un’altra mia passione e mi sento ancora vivo. Finché faccio queste gare ci sono. E’ una sfida con me stesso e una maniera diversa per esserci ancora e per essere ancora protagonista».

Più informazioni
commenta