Gli appuntamenti

Taggia, ad agosto tornano le visite guidate gratuite

È richiesta la prenotazione

taggia generica

Taggia. Tornano ad agosto le visite guidate gratuite:

Martedì 2 agosto, “Bastioni e fortificazioni: dalle mura al Castello”: l’itinerario porterà il turista a scoprire gli imponenti sistemi difensivi del borgo, messi in atto per proteggere la popolazione dalle incursioni piratesche fino al recuperato castello-fortezza alla sommità del centro storico.

Venerdì 5 agosto, “Il convento dei R.R. Padri Domenicani a Taggia”: la visita introdurrà i presenti alla parte medievale del centro storico e alla scoperta di quello scrigno di tesori d’arte che è il Convento dei Padri Domenicani di Taggia.

Martedì 9 agosto, “Dal Ponte antico, alle rovine di Santa Maria del Canneto e alla Basilica Collegiata della Madonna Miracolosa”: l’itinerario mostrerà al visitatore il monumentale ponte antico sul torrente Argentina, il quartiere benedettino del Colletto e l’imponente Collegiata della Madonna Miracolosa.

Venerdì 12 agosto, “Il convento dei R.R. Padri Domenicani a Taggia”: la visita introdurrà i presenti alla parte medievale del centro storico e alla scoperta di quello scrigno di tesori d’arte che è il Convento dei Padri Domenicani di Taggia.

Martedì 16 agosto, “L’antica devozione di S. Maria Maddalena a Taggia: luoghi, rituali ed economia”. L’itinerario raggiungerà l’acropoli dell’abitato storico sostando presso la chiesa S. Lucia, sede della Compagnia di Santa Maria Maddalena del Bosco: si racconteranno le origini e lo sviluppo della venerazione della Santa, dalla Provenza a Taggia.

Venerdì 19 agosto, “Il convento dei R.R. Padri Domenicani a Taggia”: la visita introdurrà i presenti alla parte medievale del centro storico e alla scoperta di quello scrigno di tesori d’arte che è il Convento dei Padri Domenicani di Taggia.

Martedì 23 agosto, “Bastioni e fortificazioni: dalle mura al Castello”: l’itinerario porterà il turista a scoprire gli imponenti sistemi difensivi del borgo, messi in atto per proteggere la popolazione dalle incursioni piratesche fino al recuperato castello-fortezza alla sommità del centro storico.

Venerdì 26 agosto, “Il convento dei R.R. Padri Domenicani a Taggia”: la visita introdurrà i presenti alla parte medievale del centro storico e alla scoperta di quello scrigno di tesori d’arte che è il Convento dei Padri Domenicani di Taggia.

Martedì 30 agosto, “Dal Ponte antico, alle rovine di Santa Maria del Canneto e alla Basilica Collegiata della Madonna Miracolosa”: l’itinerario mostrerà al visitatore il monumentale ponte antico sul torrente Argentina, il quartiere benedettino del Colletto e l’imponente Collegiata della Madonna Miracolosa. Ritrovo direttamente a Taggia, piazza IV novembre ore 16.30 (capolinea del bus linea 13 Sanremo – Taggia).

È richiesta la prenotazione anche se le visite sono sempre confermate: per prenotarsi indirizzare una mail a raffaella.asdente@alice.it oppure a uit@comune.taggia.im.it oppure inviare un sms al cell 338 6913335. Si ricorda che è necessario munirsi di mascherina da indossare nei siti al chiuso o molto affollati. Soltanto ogni venerdì è previsto l’ingresso al Convento di San Domenico (solo i
maggiorenni offerta euro 5.00). Si consiglia di indossare scarpe comode allacciate; le visite si svolgono anche in caso di pioggia. L’ordine delle visite può subire variazioni improvvise; per ulteriori informazioni Ufficio IAT – Villa Boselli 0184 43733 (dal martedì alla domenica ore 10-12 e 17-19; solo il lunedì ore 10-12).

Più informazioni
commenta