Il concorso

San Bartolomeo al Mare, Giulia Toniolo vince il Premio Rovere d’Oro 2022 fotogallery

In finale ha superato Ryohei Migaki (pianoforte), Gandhi Saad (violino), Hansen Mathieu (pianoforte)

San Bartolomeo al Mare. Giulia Toniolo (pianoforte) di 26 anni, veneta, si è aggiudicata il primo premio al XXXIII Concorso Internazionale di Esecuzione Strumentale “Premio Rovere d’Oro 2022” di San Bartolomeo al Mare (Direttore artistico Christian Lavernier). Durante la serata finale svoltasi ieri sera sul Sagrato del Santuario di N. S. della Rovere ha superato Ryohei Migaki, 24 anni, Giappone/Germania (pianoforte), Gandhi Saad, 22 anni, Palestina (violino), Hansen Mathieu, 25 anni, Belgio (pianoforte).

«Un’esperienza molto arricchente per me, per il mio percorso – ha spiegato la vincitrice – in queste occasioni ci si può confrontare con nuovi punti di vista, con nuovi maestri, con altri musicisti provenienti da tutto il mondo. Sono molto soddisfatta, una prova molto positiva».

«Questi ragazzi sono stati incredibili, quest’anno abbiamo avuto un livello altissimo – ha dichiarato Lavernier -, sono felice che i ragazzi possano pensare alla loro carriera che sicuramente sarà felice e splendente e che nel loro percorso abbiano toccato anche il Rovere d’Oro come momento di espressione e di crescita del proprio talento. È stata una notte magica, abbiamo avuto 4 finalisti veramente straordinari».

«L’Amministrazione comunale è molto soddisfatta per il livello raggiunto dal Rovere, come testimoniato anche dai giurati – ha affermato il sindaco Valerio Urso -. Cercheremo di investire ulteriormente per poter offrire a questi ragazzi altre borse di studio, per potersi esibire in tutto il mondo».

Nata nel 1996, Giulia Toniolo si è diplomata in pianoforte col massimo dei voti da privatista a 16 anni presso il Conservatorio “A. Buzzolla” di Adria. Ha vinto oltre 50 primi premi nei principali concorsi a categorie in Italia. Negli ultimi anni si è esibita in numerosi recital solistici nell’ambito di importanti festival e in prestigiose sedi tra cui il Festival del Monferrato, il Festival delle Nazioni a Roma, il Teatro Comunale di Pistoia, Palazzo Cavagnis e Palazzo Albrizzi a Venezia. Svolge con continuità attività cameristica e ha suonato più volte in veste di solista con l’orchestra, tra le quali con l’orchestra JOL di León (Spagna). È stata allieva effettiva in masterclass tenute dai pianisti R. Risaliti, G. Nuti, E. Pace, A. Delle Vigne, B. Lupo, M. Chernyavska, A. Taverna. Attualmente frequenta il Royal College of Music, a Londra (professoressa Norma Fisher).

commenta