L'incontro culturale

Oltre 120 persone alla presentazione del nuovo libro su Vallecrosia

Presente anche l'assessore regionale Gianni Berrino

Aristocratiche inglesi a Vallecrosia

Vallecrosia. Grande successo ha riscontrato la presentazione del libro, in anteprima nazionale, La Regina, la filantropa e Imperatrice, aristocratiche inglesi a Vallecrosia, che si è tenuta ieri nel tardo pomeriggio dentro il parco della Casa Valdese di Vallecrosia.

Il folto pubblico è stato accolto dal vice sindaco e assessore alla Cultura della cittadina, Marilena Piardi, che ha presentato l’idea editoriale promossa e cofinanziata dall’Amministrazione comunale. Il libro è stato scritto dalla dottoressa Lilia De Apollonia appassionata di vicende storiche locali e dato alle stampe dalla SAGEP Editore di Genova. Nelle prossime settimane sarà in vendita nelle librerie.

Aristocratiche inglesi a Vallecrosia

Ieri si sono succeduti nella presentazione/dibattito l’assessore regionale al Turismo Gianni Berrino che ha voluto sottolineare l’importanza del Ponente Ligure nel Grand Tour della nobiltà e alta borghesia europea del XIX secolo, la dottoressa Gabriella Bellesio, archivista capo della Tavola Valdese, che ha illustrato un’importante pagina storica di politica internazionale britannica, legata al Ponente Ligure per la presenza di una forte colonia inglese e la comunanza d’interessi socio-politici con i Valdesi, unici protestanti italiani ad abitarlo; l’autrice, dottoressa Lilia De Apollonia, si è soffermata invece sulla genesi e la struttura del libro. Pochi sapevano quanto Vallecrosia fosse legata alla famiglia della mamma della Regina Elisabetta II d’Inghilterra, che lì aveva la residenza di vacanza nella Villa Poggio Ponente; la stessa Regina madre con la nonna della Regina Elisabetta II frequentavano assiduamente la cittadina. Pure la Casa Valdese di Vallecrosia, con il suo parco, era stata costruita con finanziamenti della nobile e potente famiglia inglese di Louisa Murray Boyce e visitato dalla figlia della Regina Vittoria d’Inghilterra, la principessa Vicky, che poi diventerà Imperatrice di Germania

L’incontro culturale, moderato dal funzionario Roberto Capaccio, ha visto un vasto pubblico superiore alle 120 persone, è perfettamente riuscito animandosi di interessanti riflessioni tanto che l’assessore regionale Gianni Berrino ha proposto, con l’aiuto della Regione, di unire le forze con gli altri Comuni dell’estremo Ponente Ligure creando un brand che promuova quel tratto di Riviera come area legata al turismo d’élite dei Britannici e ai grandi personaggi che l’hanno frequentata.

Aristocratiche inglesi a Vallecrosia

Come ogni ricevimento dell’epoca imperiale britannica la presentazione del libro si è conclusa con un rifresco offerto nel bellissimo giardino della Casa Valdese, il pubblico e gli ospiti hanno avuto veramente difficoltà in serata a lasciare quel luogo incantato, dato il clima culturale che si era creato e i fitti colloqui che intercorrevano tra i presenti sui temi appena trattati, sembrava proprio di essere tornati indietro di 120 anni e di trovarsi in piena Bella époque.

commenta