L'opportunità

Pieve di Teco, sindaco Alessandri: «AAA cercasi giovani per la tutela della Valle Arroscia»

L’appello è rivolto ai giovani disoccupati e inoccupati della vallata per aderire ai corsi per "addetto alle piccole costruzioni edili e manutenzione dei territori agricoli"

Riviera24- agricoltura generica

Pieve di Teco. Ancora aperte fino al 31 luglio le due figure professionali, una rivolta alla valorizzazione dei prodotti territoriale e l’altra alle costruzioni edili e alla manutenzione dei terreni agricoli, rientrano nell’ambito “Strategia nazionale per lo sviluppo delle aree interne” dell’Alta Valle Arroscia.

Il progetto formativo promosso dai Comuni dell’alta valle Armo, Aquila d’Arroscia, Borghetto d’Arroscia, Cosio di Arroscia, Mendatica, Montegrosso Pian Latte, Pieve di Teco, Pornassio, Ranzo, Rezzo e Vessalico, si pone come obiettivo di adeguare la quantità e la qualità dei servizi interni e di promuovere progetti di valorizzazione del patrimonio di risorse materiali e immateriali dell’intero comprensorio della vallata.

Professionisti capaci di valorizzare e promuovere il turismo “slow” legato ai prodotti tipici e all’escursionismo, attraverso progetti integrati tra pubblico e privato, nell’ottica di un piano di destination manager della Valle Arroscia, in grado di rispondere ai nuovi bisogni di turisti ed imprese.

«Quest’opportunità formativa – rimarca il sindaco Alessandro Alessandri – garantirà ad aziende, associazioni e pubbliche amministrazioni di avere sul territorio quelle figure professionali strategiche per attuare i tanti progetti, sia pubblici sia privati, di valorizzazione delle valenze naturalistiche ed enogastronomiche della Valle Arroscia».

Per iscriversi al corso per “Addetto piccole costruzioni edili e manutenzione territori agricoli” bisogna aver assolto l’obbligo scolastico ed essere nella condizione di disoccupato, inoccupato o inattivo residente in Liguria, mentre per “Tecnico per la valorizzazione dei prodotti territoriali e delle produzioni tipiche” bisogna possedere un diploma scuola secondaria di II grado ed essere disoccupato, inoccupato o inattivo residente in Liguria:

I due percorsi formativi, completamente gratuiti, realizzati dall’Ats Formare nelle Aree Interne (capofila ente di formazione SEICPT) partiranno nel mese di settembre e avranno come sede I.I.S. G. Ruffini Pieve di Teco, e prevedono 400 ore tra teoria, pratica e stage per la qualifica di agricoltori e operai agricoli specializzati in coltivazioni legnose agrarie; mentre per la qualifica di tecnico delle attività ricettive e professioni assimilate 600 ore comprensive di teoria, pratica e stage.
L’appello del sindaco è esteso anche a tutti coloro, anche meno giovani, che hanno la necessità di acquisire nuove competenze per ricollocarsi attivamente nel mondo del lavoro nella filiera “Turistica-Agralimentare” specifica dell’ Alta Valle Arroscia. Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito www.seicpt.it o contattare il numero 0183/710947.

commenta