Waterfront

Il consiglio comunale dà l’ok al restyling del Porto Vecchio. Biancheri «I lavori tra un anno e mezzo»

L'assise ha approvato all'unanimità il via libera all’aggiornamento del piano urbanistico comunale

porto vecchio baretti

Sanremo. Uno step importante per la futura riqualificazione del Porto Vecchio è stato fatto nell’odierno consiglio comunale. L’assise ha approvato all’unanimità il via libera all’aggiornamento del piano urbanistico comunale, passaggio necessario per la pubblicazione del bando di gara che deciderà chi si assicurerà i lavori di restyling.

La gara pubblica, di portata europea, sarà aperta a tutti i soggetti interessati a trasformare dalla carta alla realtà la proposta della Porto di Sanremo Srl (cordata Lagorio-Azimut, allargatasi di recente a Porti di Monaco). Il progetto che aveva ottenuto la dichiarazione di pubblico interesse è firmato dallo studio Calvi-Ceschia-Viganò e si basa sulla riqualificazione integrale dell’area dei baretti, la riorganizzazione dei pontili e la costruzione di una galleria stradale, con annesso parcheggio, sotterranea a via Bixio. Il bando, dome da cronoprogramma, sarà pubblicato a luglio.

Il sindaco Alberto Biancheri «Questa pratica è stata una delle motivazioni più importanti che mi hanno convinto a ricandidarmi. Fa parte di una di quelle cose delle quale si parlava da decenni. I lavori dovrebbero iniziare tra un anno e mezzo. Le prossime settimane si andrà a inaugurare l’area crematoria, il primo project financing di questa amministrazione. Questa amministrazione sta in piedi fin ché queste opere vanno avanti. La prossima sarà demolire l’ecomostro. Sono qui per dare una mano a questa città, ma dobbiamo concludere dei percorsi fondamentali. La nostra maggioranza è sorretta dal portare avanti un progetto di città»

Più informazioni
leggi anche
La vista del drone sulla motonave distrutta dalle fiamme al Porto Vecchio
Sanremo
Porto Vecchio, all’ultimo cantiere navale indennizzo da 630 mila euro
commenta