Sabato 18 giugno

“Giornate Europee dell’Archeologia” al Museo Civico del Lucus Bormani di Diano Marina

Un imperdibile appuntamento con la storia durante il quale appassionati, curiosi, famiglie, potranno riscoprire la ricerca e il ricco patrimonio archeologico del continente

riviera24 - Museo Civico del Lucus Bormani

Diano Marina. Sabato 18 giugno, il Museo Civico del Lucus Bormani di Diano Marina aderisce all’edizione 2022 delle “Giornate Europee dell’Archeologia”, un imperdibile appuntamento con la storia durante il quale appassionati, curiosi, famiglie, potranno riscoprire la ricerca e il ricco patrimonio archeologico del continente.

Durante la giornata il MARM sarà visitabile dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17 con ingresso speciale per tutti i visitatori di 1,00 euro; alle 11 e alle 16 è in programma una visita guidata alla Sezione Archeologica dove i visitatori potranno riscoprire gli oltre 100.000 anni di storia del golfo dianese, con particolare attenzione all’insediamento romano del Lucus Bormani, abitato situato lungo la Via Iulia Augusta, la principale arteria stradale della Liguria occidentale, caratterizzato dalla presenza di una importante mansio, luogo di sosta presente su tutte le principali strade per dare assistenza ai viaggiatori. I visitatori potranno scoprire anche la storia del relitto romano a dolia, uno dei più famosi e conosciuti del Mediterraneo, affondato al largo della costa dianese nel I secolo d.C. durante un viaggio sulla rotta che collegava la Spagna con l’Italia.

Per informazioni e prenotazioni contattare il Museo Civico del Lucus Bormani, a Palazzo del Parco, Corso Garibaldi 60, 18013 Diano Marina tel. +39 0183.497621, museodiano@istitutostudiliguri.191.it, www.iisl.it. Il museo è anche su Facebook, Instagram e Telegram. Orario Museo: martedì 9-14; dal mercoledì al venerdì 9-12/15-17; sabato 10-12/15-17.

commenta