Quantcast
Equitazione, Inselvini trionfa nel Gran Premio di Sanremo - Riviera24
L'impresa

Equitazione, Inselvini trionfa nel Gran Premio di Sanremo

E' stato premiato da Ivan Pelizzoli, ex portiere di Atalanta, Roma e Lokomotiv Mosca

Luca Inselvini

Sanremo. Straordinaria! Difficile definire con un altro termine l’impresa di Luca Inselvini, cavaliere bresciano che nel Gran Premio (26 mila euro) del concorso internazionale di equitazione salto ostacoli di Sanremo ha portato i suoi cavalli al primo e al secondo posto. La vittoria è stata ottenuta in sella a Conte della Caccia, 14 anni. La seconda piazza con Castello della Caccia.

Dopo la prima manche nei primi dieci figuravano solo tre italiani. Il miglior tempo era stato ottenuto dall’egiziano Sameh El Dahan che, nei giorni precedenti, non aveva combinato molto. Invece dopo il netto della prima frazione al barrage ha finito con 14 penalità. Terzo Filippo Bologni, carabiniere, figlio d’arte. Inselvini è stato premiato da Ivan Pelizzoli, ex portiere di Atalanta, Roma e Lokomotiv Mosca e di molte altre squadre e della Nazionale azzurra maggiore. Ivan segue la figlia Gaia, sedicenne, che era pure impegnata al Solaro. Bologni è stato premiato invece dalla fidanzata Gessica Notaro con tanto di bacio!

Luca Inselvini è tesserato per l’Ippokampo Stable di Borgosatollo (Brescia) ma oltre all’attività di cavaliere e istruttore conduce anche un’azienda agricola. Ovviamente è impegnatissimo. Unico hobby il calcio e il Milan. «Sono molto contento – afferma -. I due cavalli sono entrambi italiani. E’ andata bene. Perché non si vince senza un po’ di fortuna e l’errore è sempre possibile». Inselvini era accompagnato dalla bellissima fidanzata, Aurora.

Il concorso ha portato alla ribalta anche alcuni interessantissimi giovani. Come Elisa Filippi del Circolo Belloli di Brignano Gedda d’Adda (Bergamo), la più giovane in gara (14 anni) e terza, nonostante fosse al suo primo internazionale, in C115, e la stessa figlia di Pelizzoli, Gaia, quinta, anche lei al primo internazionale. Per l’istruttore Alessandro Bertini una grossa soddisfazione e molta gioia anche per gli altri componenti del team, Arianna Preziosa ed Elisa Previtali. Il team più numeroso è risultato l’Hobby Horse di Borgo San Dalmazzo (Cuneo) con 12 concorrenti e ha pure centrato una vittoria in una C115 con Beatrice Parola. Ma la comitiva capitanata dall’istruttore Flavio Giordano, compresi genitori e accompagnatori, era composta da 40 persone.

Fra i locali da segnalare una vittoria in C130 del brasiliano Felipe Nagata Mendonca, da 12 anni tesserato per la Società Ippica Sanremo. E un secondo posto, in C125 di Camilla Conti, gara nella quale Turi Cannata, dell’Horse Club Nervia di Camporosso, si è classificato terzo.

Entusiasta la presidente regionale della Federazione sport equestri Amilda Traverso: «Questo circolo a Sanremo ha portato i più grandi nomi dell’equitazione. L’organizzazione è impeccabile. In questo momento sono i maggiori e più importanti che si svolgono in Liguria». La Traverso ha premiato, a sorpresa, la presidente della Società Ippica Sanremo, che organizza la manifestazione, Maria Grazia Valle Valenzano Menada.«Ringrazio – dice la Menada – tutte le persone che hanno operato alla riuscita di questo concorso. Costituiscono il motore della società. E ringrazio la Federazione per questo graditissimo riconoscimento. Un plauso al direttore di campo Paolo Rossato. E i concorrenti che ho visto tutti contenti. Una grande soddisfazione soprattutto vedere l’entusiasmo con il quale i nostri ospiti vengono al campo del Solaro. E felici anche per nostri giovani».

Impegnati nelle categorie nazionali, successo nella 90 di Henriette Pierette Rebilly su Camilla Conti (entrambe della Sis Sanremo), terza Athina Bologna (Horse Club Nervia), che ha poi vinto il secondo giorno sulla Conti, e Desirée Furst (tutte della Sis). Rebilly seconda anche nella 100 e terza nei Pony. Ancora in una C90 seconda Giulia Rossi (Sanremo). Prima e terza in 100 Eva Ardatovskaya, monegasca, pure tesserata Sis. Le presenze sanremesi sono completate, nella giuria, da Giovanni Zunino.

leggi anche
Ivan Pelizzoli
Al solaro
L’ex portiere di Atalanta e Roma Ivan Pelizzoli al Campo Ippico di Sanremo
commenta