Quantcast
Crisi politica a Ventimiglia, Giordanengo (Lega): «Firmerò a breve dimissioni» - Riviera24
L'annuncio

Crisi politica a Ventimiglia, Giordanengo (Lega): «Firmerò a breve dimissioni»

Con il suo voto, il nono, cadrà l'amministrazione Scullino

Massimo Giordanengo

Ventimiglia. «Sono fuori per impegni personali, sarò quanto prima in città e apporrò la mia firma, aggiungendola a quella dei miei colleghi di partito. Credo sia opportuno che questa fase termini al più presto. Spero che tutti i consiglieri comunali al di là delle simpatie e delle appartenenze politiche comprendano la necessità di mettere subito la parola fine per poter poi ripartire». Lo ha dichiarato nel tardo pomeriggio il consigliere della Lega Massimo Giordanengo, ponendo così la parola “fine” all’amministrazione Scullino.

Come già i suoi colleghi di partito Roberto Nazzari e Domenico Calimera, e come i sei consiglieri di centrosinistra, Giordanengo si recherà dal notaio per firmare le proprie dimissioni: a quel punto i dimissionari saranno nove e verrà meno il numero legale del consiglio comunale di Ventimiglia, con la conseguente caduta del sindaco Gaetano Scullino.

leggi anche
Crisi politica a Ventimiglia
Amministrazione al capolinea
Lega e centrosinistra firmano dimissioni, manca un voto per far cadere l’amministrazione Scullino
Andrea Spinosi
La posizione
Crisi politica a Ventimiglia, Spinosi non firma le dimissioni: «Sono un politico, non un carbonaro»
commenta