Quantcast
Serie A2 femminile, Rari Nantes Imperia cede al Rapallo - Riviera24
Pallanuoto

Serie A2 femminile, Rari Nantes Imperia cede al Rapallo

Alla 'Cascione' finisce 3-13 per le levantine che hanno comandato il gioco fin dalle prime battute

Rari Nantes Imperia pallanuoto femminile

Imperia. Rari Nantes Imperia appannata e Rapallo Pallanuoto ne approfitta strappando, con merito, i tre punti. Alla ‘Cascione’ finisce 3-13 per le levantine che hanno comandato il gioco fin dalle prime battute.

Le giallorosse faticano ad entrare nel match e concedono, sostanzialmente, più di un tempo: il tabellone recita 0-5, dopo una decina di minuti. Lise Accordino sblocca la Rari su rigore, conquistato da Sara Amoretti. Poco dopo, l’attaccante in calotta numero 10 si ripete con una fucilata dalla distanza, suggellando il buon momento delle padrone di casa che sembravano aver trovato la quadra.

È un fuoco di paglia perché, all’inversione di vasca, Rapallo torna a premere forte sull’acceleratore e piazza l’allungo decisivo nei primi tre minuti, con altrettanti gol, nel terzo periodo. La Rari si sfilaccia e va in apnea. Il gol in superiorità di Elisabetta Sattin, tra le migliore delle sue, ad inizio del quarto periodo cambia il tabellino ma non il risultato.

Le ragazze di Gerbó, ferme a quota 15 punti, dunque dovranno rialzare la testa nei prossimi impegni, a partire dalla trasferta di Bologna.

Rari Nantes Imperia – Rapallo 3-13
(0-4, 2-2, 0-4, 1-3)

Rari Nantes Imperia: Sowe cap., A.Amoretti, Martini, S.Amoretti, Mirabella, Iazzetta, Comba, Ferraris, Accordino 2, Sattin 1, Cappello. All. Gerbó

Rapallo: Caso, Giavina, Gitto 4, Costigliolo, Vanelo 1, Fiore cap., Pisacane 1, Cabona 3, Ioime, Cerliani, Gnetti, Coata 3, Grasso 1. All. Antonucci
Sup. Num. Imperia 1/12 + un rigore trasformato, Rapallo 2/6 + un rigore trasformato.

commenta