Quantcast
Presidente Scajola: «Dobbiamo guardare più lontano: Torino, Cuneo, Monaco, Nizza, Ventimiglia, Sanremo, Imperia» - Riviera24
Treni

Presidente Scajola: «Dobbiamo guardare più lontano: Torino, Cuneo, Monaco, Nizza, Ventimiglia, Sanremo, Imperia»

Un paesaggio meraviglioso ed essenziale come trasporto turistico e per le popolazioni di questo territorio.

Cuneo. «Siamo tanti in una terra che ha una storia importante. La Granda ha contribuito alla nascita dell’Italia democratica in maniera consistente e sono lieto di essere in questa città perché è governata da un sindaco come Federico Bornia che è u n valore per i comuni di Italia.

Sono lieto di essere qui in una occasione significativa. La ferrovia delle meraviglie è un luogo del cuore ma non solo. Il contributo del Fai è servito molto ad accendere i riflettori, prima ancora della tempesta Alex. Non è solo una affezione ad un luogo del cuore ma è ambientata in un paesaggio meraviglioso ed essenziale come trasporto turistico e per le popolazioni di questo territorio.

Ognuno di noi si farà carico delle diverse autorità, per significare che questa tratta serve anche al trasporto e non solo sul piano storico e turistico. Dobbiamo guardare più lontano: Torino, Cuneo, Monaco, Nizza, Ventimiglia, Sanremo Imperia» ha commentato a Cuneo il presidente della provincia di Imperia Claudio Scajola, all’arrivo del “treno di Biancheri”.

commenta