Quantcast
Parcheggi dell'annonario guardati a vista dalle telecamere, gettito +50% - Riviera24
Sanremo

Parcheggi dell’annonario guardati a vista dalle telecamere, gettito +50%

La riorganizzazione degli stalli ha provocato polemiche ma i conti sono dalla parte del Comune

telecamere mercato annonario parcheggi

Sanremo. Le telecamere “anti evasione” puntate sui parcheggi del mercato annonario fanno raddoppiare il gettito del Comune. E’ questo il dato emerso dai primi conteggi effettuati dell’ufficio Viabilità di Palazzo Bellevue che, su indicazione dell’assessore competente Massimo Donzella, ha portato a termine di recente una prima riorganizzazione della sosta nell’area del mercato coperto. Punto cardine del piano di zona è stata l’installazione di nuove telecamere in grado di leggere in tempo reale le targhe delle auto posteggiate e segnalare contestualmente al comando di polizia locale se ci sono vetture non in regola con il pagamento del ticket.

L’occhio elettronico, attivo h24, nei suoi iniziali 40 giorni di attività, ha portato ad un incremento degli incassi da parcheggio pari al 50% rispetto a quando i controlli erano deputati esclusivamente ai sopralluoghi sporadici della polizia locale. Il sistema automatico di verifica “ticket” è costato al municipio circa 50 mila euro. Un investimento che sta dando frutti oltre alle aspettative, tanto da essersi attirato il mugugno di chi ha ricevuto le prime multe. Sui social i commenti si sprecano, anche se in realtà il prezzo della sosta non è cambiato: sempre 1,80 euro per ora. Ad aumentare è stata solo la capacità di verifica e controllo.

«Da un punto di vista organizzativo e di sicurezza oggi ci sono più garanzie per tutti, – commenta l’assessore alla Viabilità Massimo Donzella -. Queste telecamere leggono le targhe, svolgendo una funzione deterrente nei confronti degli stranieri e dei non residenti. Il sistema verifica in tempo reale l’andamento delle soste e, nel caso si concentrino troppi veicoli non in regola, lancia un allert alla nostra polizia locale che così può intervenire a colpo sicuro. Abbiano notato effetti positivi anche sulle piazzole di carico e scarico. Da quando ci sono le telecamere c’è una turnazione più regolare. Siamo sempre disponibili a valutare le istanze dei commercianti se ne saranno formalizzate, precisando che il prezzo della sosta è invariato da tre anni, mentre i metodi di pagamento sono in costante crescita. Si può pagare con le classiche monete, con le carte e 5 applicazioni che presto diventeranno 6», – conclude Donzella.

leggi anche
rendering parcheggio interrato piazza eroi sanremo
Il partenariato
Park in piazza Eroi, a giorni la firma del contratto: in autunno i lavori
commenta