Pasta

Museo Nazionale delle Paste Alimentari, Premio Speciale Famiglia Agnesi all’istituto “Sauro” di Imperia fotogallery

Alla cerimonia del Premio del Museo Nazionale delle Paste Alimentari, organizzata dalla Fondazione Vincenzo Agnesi, era presente anche il sindaco di Pontedassio Ilvo Calzia

Premio del Museo Nazionale delle Paste Alimentari

Pontedassio. Nella giornata di giovedì 19 maggio nella chiesa di San Lorenzo degli Speziali ai Fori Romani si è tenuta la cerimonia del Premio del Museo Nazionale delle Paste Alimentari organizzata dalla Fondazione Vincenzo Agnesi. Il tema di questa XXIII edizione era: “La Pasta come simbolo di storia, cultura, persone e sana alimentazione dell’Italia”. Erano presenti tre vincitori per ciascuna sezione in concorso: istruzione ed educazione, università, giornalismo, videoclip e fotografia. Oltre ai vincitori, sono state attribuite anche quattro menzioni speciali. All’istituto comprensivo Nazario Sauro di Imperia, retto dal dirigente Giovanni Battista Siffredi, è andato il Premio Speciale Famiglia Agnesi per le opere presentate dagli alunni delle classi 1G, 2E, 2N che danno risalto alle origini della famiglia e del pastificio. A coordinare i lavori dei ragazzi la professoressa Giuseppa Teresi.

La presentazione dell’evento è stata condotta dai Commissari Straordinari della Fondazione, S.E. Prefetto Luigi Varratta e il professor Alberto Falini che hanno tracciato il bilancio delle attività svolte nei due anni di commissariamento e hanno salutato tutti i presenti in vista della nomina del rinnovato consiglio di amministrazione della Fondazione. Tra gli invitati era presente S.E. il Prefetto di Roma. Tra i componenti della giuria il food blogger Giuseppe Imperatore, conosciuto come Peppe Foodie, che ha raccontato la storia della “città bianca”, Torre Annunziata, suo luogo d’origine e nel passato famosa per la produzione della pasta.

Un giurato d’eccezione per Imperia è lo scrittore Enzo Ferrari, autore del libro “Agnesi, un’antica famiglia ligure” che ha illustrato il suo lavoro di ricerca sottolineando come le origini della famiglia Agnesi risalgano a Pontedassio già dal 1500. I Commissari Straordinari hanno invitato all’evento anche l’amministrazione comunale di Pontedassio, che ha partecipato nella persona del sindaco Ilvo Calzia con un intervento dedicato al ritorno del Museo Nazionale delle Paste Alimentari e l’annuncio dell’inizio dei lavori per la prossima settimana.

Premio del Museo Nazionale delle Paste Alimentari
commenta