Quantcast
Sanità ligure

Legge 104, Tosi (M5s): «Abbiamo votato con grande senso di responsabilità»

«Ente chiarisca: quante saranno le figure sanitarie necessarie per smaltire le liste d'attesa?»

Fabio Tosi

Genova. «Approdato in Aula consiliare oggi il disegno di legge 117 che si prefigge affrontare, e finalmente, l’emergenza delle liste d’attesa che in questi anni ha fortemente penalizzato 40mila famiglie liguri bisognose di avviare, per sé o i propri cari portatori di handicap o affetti da gravi malattie invalidanti, l’iter per vedersi riconoscere assistenza, integrazione sociale e diritti. L’arretrato è stato generato dalla sanità ligure: l’aver portato prima nelle Commissioni e poi in Consiglio reginale un DDL per mettervi ordine non andrebbe considerato un gesto eroico, ma un atto dovuto!». Lo dichiara il capogruppo regionale del M5S Fabio Tosi.

«Detto ciò, come M5S abbiamo espresso voto favorevole al DDL. Stiamo parlando di persone che cercano da tempo di ottenere la “104” e certamente non possiamo che accoglierla. Contestualmente, tuttavia, riteniamo che l’Ente debba chiarire fin da subito quante saranno le figure sanitarie necessarie per smaltire queste liste di attesa, che sono scappate letteralmente di mano per svariati motivi» – aggiunge.

leggi anche
Consiglio regionale
La seduta
Misure per superare l’accumulo di arretrato per invalidità al centro del Consiglio regionale
Claudio Muzio
La dichiarazione
Sanità, Muzio (Fi): «Bene la legge regionale per smaltire le liste di attesa per l’accertamento dell’invalidità»
commenta