Quantcast
L'incontro

“La presenza britannica a Sanremo”: ultimo appuntamento con l’Unitre

Paola Forneris presenterà il libro nella Sala degli Specchi di Palazzo Bellevue

Unitre Sanremo

Sanremo. Venerdì 13 maggio ultimo appuntamento della rassegna primaverile Unitre con Paola Forneris che presenterà il libro “La presenza britannica a Sanremo” (alle 16 nella Sala degli Specchi di Palazzo Bellevue, ingresso libero).

Paola Forneris

«L’incontro di venerdì scorso con il professor Pier Franco Quaglieni – racconta Francesca Rotta Gentile, presidente Unitre – è stato molto apprezzato anche per il dibattito stimolante con il prof. Romano Cima. Il pubblico era molto attento e partecipe e la giornata è stata un arricchimento per tutti. Ora concludiamo questa rassegna primaverile con un appuntamento di sicuro interesse con la presentazione del libro della dottoressa Paola Fornersi. un affascinante viaggio attraverso il tempo per riscoprire i segni di un passato dove la nostra città affonda le proprie radici».

Unitre Sanremo

Con “La presenza britannica a Sanremo”, Paola Forneris attinge a diverse fonti come giornali d’epoca, guide e opere letterarie, per porre in rilievo l’apporto dato dagli Inglesi alla scoperta della Riviera e, in particolar modo, di Sanremo. Viene così evidenziato il ruolo che hanno avuto alcuni personaggi d’elezione – da quelli più noti a quelli meno noti- all’affermazione della città di Sanremo dapprima come luogo di cura e poi come stazione turistica internazionale.

Unitre Sanremo

“La presenza britannica a Sanremo” è un saggio divulgativo, rivolto non solo ad una ristretta cerchia di studiosi ma ad una platea di lettori più vasta, come rivela la scelta di riportare integralmente, per quanto possibile, articoli di giornali dell’epoca, estratti di romanzi e racconti di autori. Venerdì pomeriggio Paolo Fornesi dialogherà con Freddy Colt. Evento con il patrocinio del Comune di Sanremo. Info: www.unitresanremo.it.

Paola Forneris vive a Sanremo dove è nata. Diplomata al Liceo Classico G. D. Cassini, si è laureata in Lettere all’Università degli Studi di Genova. Ha diretto la biblioteca civica dal 1988 al 2010 con l’incarico anche dell’organizzazione e della cura degli appuntamenti culturali del Comune di Sanremo. Si è occupata degli eventi realizzati dal Comune per ricordare lo scrittore Italo Calvino. In particolare, del convegno curato dal professor Giorgio Bertone, “Italo Calvino, a writer for the next millennium” (1996) e della giornata di studi in onore di Eva e Mario Calvino, “Sulle orme dei Calvino tra Cuba e Sanremo” (27 novembre 2004, Museo Civico). Suoi saggi dedicati ad Edward Lear sono apparsi nel catalogo della mostra tenutasi nel 1997 a Sanremo e nel volume Immagini di Sanremo nel mondo, a cura di Emanuele Kanceff (Centro Interuniversitario di Ricerche sul Viaggio in Italia, 1998). E’ co autrice del libro “Il giardino segreto dei Calvino, Immagini dell’album di famiglia tra Cuba e Sanremo” (De Ferrari editore, 2004) che è stato insignito del Premio Grinzane Hanbury e ha curato con Loretta Marchi la mostra “Calvino e le sue radici” realizzata dalla biblioteca civica di Sanremo (collaborazione di Codess Cultura) inaugurata a Sanremo nel 2005. Presentata nel marzo del 2006 al Castello Visconteo di Pavia nell’ambito del “Festival del Paesaggio” e poi a Rivoli alla Casa del Conte Verde, la mostra è stata esposta nel 2008 alla Biblioteca di Mannheim su invito del Centro di Studi Italiani di Heidelberg, in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Stoccarda e l’Università di Mannheim. Nel 2010 la città di Sanremo le ha conferito, su indicazione della Famija Sanremasca, il Premio San Romolo per la Cultura. Dal 2013 al giugno 2019 è stata presidente dell’Università delle Tre Età (UNITRE) di Sanremo. Attualmente è impegnata nell’ambito della scrittura e della divulgazione culturale. La sua pubblicazione più recente è “La conchiglia dell’Isola delle Correnti” (illustrazioni di Marisa Fogliarini, Zem editore, 2019).

commenta