Dichiarazioni

Arresto Dellerba e Speranza, avvocato Trevia: «Non ho ancora visto gli atti»

Per entrambi gli indagati è stata disposta la custodia cautelare in carcere

carabinieri notte

Imperia. «Non sono ancora riuscito a vedere le carte e a parlare col mio cliente». Lo dichiara l’avvocato Roberto Trevia, legale di Vincenzo Speranza, l’imprenditore di Imperia arrestato stamane dai carabinieri con l’accusa di corruzione per aver consegnato al sindaco di Aurigo, Luigino Dellerba (anch’esso arrestato) una presunta tangente di 2mila euro.

«Appena mi daranno l’accesso – aggiunte Trevia – Andrò a trovarlo in carcere». Come Dellerba (difeso dall’avvocato Carlo Fossati), anche Vincenzo Speranza è stato arrestato dai militari dell’Arma in flagranza di reato. Al vaglio degli inquirenti, l’ipotesi che la “mazzetta” sia stata elargita per ottenere delle agevolazioni sulla realizzazione di alcuni lavori pubblici.

«Hanno eseguito un arresto in flagranza – dichiara l’avvocato Fossati -. Non ho ancora visto gli atti e non so nulla di quello che viene contestato, se non che si tratta di una corruzione. Spero di sapere qualcosa in più domani o al più tardi dopodomani, e mi renderò conto di cosa viene contestato al mio cliente con il quale parlerò».

Per entrambi gli indagati è stata disposta la custodia cautelare in carcere. L’indagine è coordinata dal procuratore capo di Imperia, Alberto Lari.

leggi anche
arresto luigino dellerba carcere
Tangenti
Corruzione, il sindaco Dellerba portato in carcere a Imperia
luigino dellerba
Il personaggio
Aurigo, una vita da sindaco: la carriera politica di Luigino Dellerba
Claudio Scajola
Le dichiarazioni
Arresto Luigino Dellerba, presidente provincia Scajola: «Profondamente turbato e rattristato»
collage dellerba speranza arrestati
Tribunale
Tangenti per gli appalti, Dellerba e Speranza non rispondono al gip di Imperia
Carlo Fossati
L'inchiesta
Tangenti in Comune, le “mazzette” al sindaco di Aurigo sarebbero tre
commenta