Quantcast
La prima School & Tennis Academy benefica si presenta a Bordighera - Riviera24
“i tennis campus”

La prima School & Tennis Academy benefica si presenta a Bordighera fotogallery

Mini tennis clinic e dibattito sul rapporto tra Bordighera e il tennis allo storico circolo di via Stoppani

Bordighera. Il rapporto tra la Città delle Palme e il tennis al centro dell’evento che è andato in scena questa mattina allo storico Circolo Tennis di via Antonio Stoppani 15, scelto dalla Belluzzo International Partners and Trust & Wealth di Londra per presentare la prima School & Tennis Academy benefica per i migliori talenti europei e il libro su “Il tennis a Bordighera dal 1878 a oggi”. L’occasione ha inaugurato un ciclo di cinque incontri per «lo sviluppo di una cultura del tennis e il sostegno ai giovani professionisti».

«Siamo sempre aperti ad accogliere le persone che lavorano nello sport, per i giovani e con i giovani. La nostra amministrazione ha la fortuna di avere il primo Tennis club d’Italia, stiamo cercando di valorizzarlo e questo è un evento che ci permette di aumentare la valorizzazione del nostro Tennis Club» – dice il vicesindaco di Bordighera Mauro Bozzarelli.

Dopo un mini tennis clinic, si è tenuto un dibattito incentrato sul tennis a Bordighera dal 1878 ad oggi. Tutto iniziò quando nacque il primo tennis club d’Italia: il Bordighera Lawn Tennis Club, che ha raccolto grandi campioni e generazioni di ragazzi che ad essi si sono ispirati. Inoltre la famiglia Billour diede vita alle racchette Sirt proprio a Bordighera ed infine, in tempi più recenti, la città è stata scelta da Riccardo Piatti come location per realizzare la propria accademia: il Piatti Tennis Center. Ora la città è stata nuovamente scelta per presentare un nuovo progetto tennistico: la prima School & Tennis Academy Benefica per i migliori talenti europei. I Tennis Foundantiond, associazione fondata dall’avvocato torinese Simone Bongiovanni, si è infatti posta come obiettivo quello di sostenere i talenti, che sovente rimangono nell’ombra perché non riescono a raggiungere  il grande tennis, dando così un’opportunità a chi solitamente non ha le possibilità. E’ nato così I Tennis Campus, la prima tennis academy affidata ad Emilio Sanchez, fondatore di una delle accademie di maggior successo nella storia del tennis.

«I Tennis Foundation è un’organizzazione benefica che cerca di allargare l’accesso ai giovani talenti provenienti da contesti meno agiati. Stiamo lavorando alla prima Academy benefica nella storia del tennis. Ci sarà la scuola superiore, la formazione tennistica a favore di venti ragazzini europei provenienti dalle famiglie meno agiate. Oggi siamo in questo storico circolo, il primo tennis club d’Italia, a presentare questo progetto insieme all’avvocato Alessandro Belluzzo che ci ha invitati per questo bellissimo evento a Bordighera» – spiega Simone Bongiovanni, avvocato e fondatore di I Tennis Foundation – «I nostri valori trainanti sono la meritocrazia, in quanto saranno selezionati solo i ragazzi più dotati, e la solidarietà, intesa nel privilegiare le terze, quarte e quinte scelte che necessitano di un supporto concreto per poter emergere in questo sport, ma la missione su tutte è promuovere, esclusivamente pro bono, la formazione scolastica e tennistica di ragazzi talentuosi, ma privi di mezzi in quanto provenienti da contesti geo politici, economici e sociali svantaggiati».

In qualità di relatori, al dibattito, sono intervenuti Alessandro Belluzzo, che ha presentato gli eventi 2022 e la partnership con I Tennis Foundation; Simone Bongiovanni, che ha spiegato le  finalità di I Tennis Foundation; Gisella Merello, che si è soffermata sull’importanza storica del Circolo Tennis Bordighera; Antonello Ranzone, che ha illustrato cenni storici sulla prima fabbrica di racchette in Italia, e il vicesindaco Mauro Bozzarelli, che ha portato i saluti del sindaco e dell’Amministrazione comunale.

leggi anche
Gisella Merello
L'intervista
Il rapporto tra Bordighera e il tennis nel libro curato da Gisella Merello
Libro su Tennis a Roma
Tennis
Gisella Merello presenta “Il tennis a Bordighera dal 1878 a oggi” a Roma
commenta