Quantcast
Spettro autistico

Imperia, al via la due giorni di conferenze dedicate all’autismo

Due giornate articolate fra il passaggio dall'infanzia all'età adulta e l'inclusione scolastica con la presa in carico sanitaria.

Imperia. L’autismo, meglio denominato come “disturbo dello spettro autistico“, è una problematica del neuro-sviluppo ancora in fase di studio e coinvolge principalmente linguaggio e comunicazione, interazione sociale. Lo scorso 2 aprile è stata celebrata a livello mondiale la giornata di sensibilizzazione all’autismo e oggi, per due giorni, questo complesso argomento è al centro di una conferenza che terminerà il 9 aprile, presso il polo universitario imperiese.

Due giornate articolate fra il passaggio dall’infanzia all’età adulta e l’inclusione scolastica con la presa in carico sanitaria. A discutere dell’autismo oggi insieme istituzioni, amministrazioni e Asl.
Un appuntamento importante e sentito che ha visto la presenza della Provincia di Imperia con i saluti del consigliere Luigino Dellerba e della Regione Liguria con Marco Scajola in doppia veste di assessore e psicologo. Relatrice della conferenza per quanto riguarda le attuali norme vigenti è la consigliera regionale Mabel Riolfo. Presenti, in rappresentanza della conferenza dei sindaci, il primo cittadino di Ventimiglia Gaetano Scullino, l’assessore Silvana Ormea di Sanremo e l’assessore Luca Volpe di Imperia.

Un evento importante in cui l’Asl ha un ruolo di primo piano come commenta il dottor Silvio Falco, direttore generale Asl 1 Imperia-Sanremo: «Tema molto importate quello dell’autismo e del disagio psicologico e psichiatrico che la provincia di Imperia vive. Il fatto di riuscire a ritagliarsi due giorni per riflettere su quelle che sono le tematiche legate all’autismo, una situazione che coinvolge tutta la famiglia di chi ne è colpito, è fondamentale. Oggi sono presenti sindaci, assessori regionali e comunali e questo vuol dire che il tema è particolarmente sentito».

commenta