Quantcast
Festività pasquali, controlli straordinari dei carabinieri in provincia di Imperia - Riviera24
Il bilancio

Festività pasquali, controlli straordinari dei carabinieri in provincia di Imperia

Identificate 137 persone, ispezionati 12 locali, un arresto, quattro denunce e contestate nove sanzioni amministrative

auto carabinieri generica

Imperia. Si è concluso alle prime luci dell’alba il servizio straordinario di controllo del territorio eseguito dai carabinieri del comando provinciale di Imperia. Dalle 21 di ieri sera, più di 20 militari in uniforme e in borghese si sono aggiunti ai servizi di pronto intervento ed a quelli di prevenzione, già amplificati in occasione delle festività, con lo scopo di fornire un ulteriore presidio e punto di riferimento per gli abitanti della provincia e per i numerosi turisti italiani e stranieri che, complici le favorevoli condizioni meteo, si sono assiepati nella Riviera dei Fiori.

Alcuni di questi carabinieri hanno quindi presidiato le aree più affollate, mentre altri hanno vigilato sull’entroterra. Nel corso dei diversi servizi di pattuglia e dei posti di controllo lungo le arterie principali sono state identificate 137 persone, mentre sono 12 i locali ispezionati dall’Arma. Il bilancio dell’attività è stato positivo:
– un cittadino albanese è stato arrestato a Sanremo perché, nonostante l’espulsione, è rientrato nel territorio nazionale prima dei 10 anni previsti dalla normativa in vigore;
– altri 4 stranieri sono stati denunciati per violazione alla normativa di settore;
– sono state contestate 9 sanzioni amministrative per violazioni di norme comportamentali del codice della strada.

È invece in corso di approfondimento la posizione del personale di un esercizio pubblico di Ventimiglia, il quale avrebbe somministrato alcolici a due minorenni, comportamento vietato dalla normativa in vigore, che prevede sanzioni amministrative, nonché penali se il cliente è infra quattordicenne. Nell’occasione sono state sottoposte a controllo 28 persone presso il domicilio dove scontano misure alternative alla detenzione per diversi reati, senza riscontrare alcuna violazione.

«Un aspetto che riteniamo opportuno evidenziare è che non sono stati eseguiti interventi per episodi di vandalismo, ubriachezza o altre manifestazioni connaturate da minor senso civico, forse per gli esiti delle recenti attività di polizia giudiziaria concluse dai carabinieri di Imperia in materia e che ognuna delle 16 richieste di intervento pervenute tramite il 112 NUE ha ricevuto riscontro con l’invio di un equipaggio sul posto, mentre altre che non necessitavano di azioni immediate sono state risolte dai carabinieri in servizio alle Centrali Operative, fornendo i suggerimenti e i consigli del caso e rassicurando il richiedente» – dicono i carabinieri.

L’attività di controllo del territorio dei carabinieri del comando provinciale proseguirà anche nei prossimi
giorni, con altri servizi straordinari: «rinnoviamo l’invito a contattare il 112 NUE o le stazioni carabinieri per
qualsiasi necessità, perché anche grazie alle segnalazioni – sempre utili allo strumento di prevenzione –
dall’inizio del mese l’Arma ha proceduto all’arresto di 11 persone e alla denuncia in stato di libertà di altre
33».

Più informazioni
commenta