Lavoro

Diventare “maestro artigiano” in Liguria. Riaprono le iscrizioni

Assessore Benveduti: «E' importante ripartire dopo la pandemia»

 Andrea Benveduti

Genova. Riaprono il prossimo 15 marzo le candidature per diventare “Maestro Artigiano” in Liguria, il riconoscimento di Regione Liguria riservato ai titolari di impresa del settore dell’artigianato artistico, tradizionale e tipico di qualità, che conta già 151 iscritti.

«Gli artigiani sono i testimoni del saper fare ligure, artisti di una tradizione secolare che deve essere trasmessa alle nuove generazioni per mantenere la propria centralità all’interno del nostro tessuto economico – spiega l’assessore regionale allo Sviluppo economico Andrea Benveduti – È per questo per noi importante annunciare la riproposizione di un’iniziativa, come quella di “Maestro Artigiano”, che avevamo sospeso a seguito della pandemia. Valorizzare il settore, non solo con l’attivazione di strumenti di accesso al credito dedicati, che raggiungono quasi gli 11 milioni di euro, ma anche con riconoscimenti che certificano il ruolo di questi ambasciatori della cultura ligure, è un segnale di continuità con la storia della nostra regione».

La Commissione regionale per l’artigianato rilascerà la qualifica di “Maestro Artigiano” dopo aver verificato l’effettiva professionalità conseguita, oltreché la sussistenza di alcuni requisiti minimi, tra cui l’anzianità professionale di almeno sette anni e l’elevata attitudine all’insegnamento del mestiere.

Gli interessati potranno presentare domanda direttamente online, anche con l’assistenza delle associazioni di categoria, indirizzandola alle Camere di Commercio di Genova e delle Riviere di Liguria, entro il 30 giugno 2022.

commenta