Quantcast
Rubinetti a secco

Piove poco, a Bajardo è già crisi idrica

Riattivata una vecchia sorgente per rifornire l'acquedotto di Berzi

crisi idrica siccità acqua

Bajardo. Le scarse (se non quasi assenti) precipitazioni di questo inverno fanno già sentire i loro effetti sugli approvvigionamenti di acqua potabile.

Molto prima ancora dell’estate, quando è più probabile il verificarsi di periodi siccitosi vista la normale assenza di pioggia, nel piccolo borgo montano dell’entroterra matuziano è già crisi idrica con i rubinetti quasi a secco, tanto da dover utilizzare una vecchia sorgente da tempo inutilizzata con la quale rifornire l’acquedotto della frazione Berzi.

Prima però che vengano effettuati gli appositi per verificare la potabilità della “nuova-vecchia” fonte, se si vorrà utilizzare l’acqua per scopi alimentari, sarà necessario bollirla. Lo dice una recente ordinanza a firma del sindaco Francesco Laura.

commenta