Quantcast
La coppia

Highsnob e Hu a #Sanremo2022 con “Abbi cura di te”: «L’abbraccio riassume il significato della canzone»

Nella serata delle cover si esibiranno in “Mi sono innamorato di te” di Luigi Tenco con Mr Rain

Highsnob e Hu

Sanremo. «Un abbraccio spontaneo ha chiuso l’esibizione. E’ la sintesi migliore per rappresentare questo brano. E’ stata un’emozione unica calcare il palco dell’Ariston, ci eravamo già emozionati durante le prove ma l’abbraccio è stato l’exploit delle nostre emozioni, ci siamo sentiti un’energia così grande addosso. Nella musica ci siamo ritrovati. Ieri ci siamo messi in connessione con il pubblico, è stata pura adrenalina e paura, se non la provi non si può descrivere» – dicono Highsnob e Hu, nomi d’arte di Michele Matera e Federica Ferracuti, che ieri sera si sono esibiti per la prima volta al Festival di Sanremo con il brano “Abbi cura di te”, nato e scritto da Highsnob e completato dopo l’emozionante incontro con Hu – «Siamo andati sul palco con una canzone che amiamo e che abbiamo cantato per arrivare al cuore di tutti. Questa sera torneremo sul palco dell’Ariston e non vediamo l’ora anche perché ci esibiremo per secondi, avremo così la possibilità di raggiungere un pubblico più vasto».

Un gesto spontaneo come un abbraccio diventa, durante la pandemia, un simbolo trasgressivo ma indispensabile per i due artisti che fondono così le rispettive anime. «La scelta dell’abbraccio è stata semplice – afferma Federica – E’ venuto spontaneo. In un momento fondamentale del brano entriamo nella musica e scompariamo, ci annulliamo in essa e così abbiamo deciso che questo gesto riassumeva un po’ il significato della canzone e così è stato. In un periodo talmente folle come quello che stiamo vivendo paradossalmente un abbraccio è la cosa che si evita di più. Abbiamo deciso di trovarci corpo a corpo in un gesto naturale, quasi primitivo. Ieri è stato un grandissimo successo personale. Per me quello che sognavo di fare l’ho fatto ieri sera con Mike, è stato bellissimo».

“Abbi cura di te” si avvale anche della preziosa collaborazione di Andrea Moroni (Andry the Hitmaker), Francesco Alessandro Musumeci (Aaron Loud) e di Fabio de Marco che sono riusciti a dare al pezzo quella sonorità contemporanea ed avvolgente unica ed inconfondibile in grado di entrare nelle orecchie sin dai primi ascolti, toccando le corde più profonde dell’anima. Il singolo da oggi è disponibile su tutte le principali piattaforme digitali, co – distribuito da Believe Artist Services e Warner Music Italy: «Abbi cura di te è nato da un incontro di anime, le nostre. E’ un brano intriso di autentica verità che ci induce a riflettere sulle sensazioni e i sentimenti che ruotano intorno alla fine di una relazione. Il testo nella sua genuina semplicità esalta la condizione dolorosa dell’abbandono, situazione costellata da ferite spesso incolmabili delle reciproche parti coinvolte. Nonostante il lutto e la sofferenza per la chiusura di una storia sia innata, nel brano rivolgiamo alla persona che stiamo per lasciare l’augurio che il suo viaggio possa continuare nel migliore dei modi, invitandola ad avere cura di sé ovunque sarà. È un brano che parla non tanto della fine di una storia in sé, ma della consapevolezza che ne deriva, con l’augurio di bene universale. Abbiamo inserito una lunga parte strumentale per far respirare la canzone».

Highsnob e Hu non sono accomunati solo dalla lettera con cui iniziano i lori nomi, ma sono due artisti capaci di unire il pop e il rap con l’elettronica e di affiancarli ad una voce particolare, ad un forte carisma e alla cura dei testi. Sono due talenti della nuova generazione musicale: «Ad unirci è stato Sanremo Giovani e una certa alchimia. Ho sentito la voce di Hu un anno fa a Sanremo Giovani e così le proposi di lavorare insieme, ci siamo conosciuti ed è scattata la scintilla. Il resto degli eventi sono stati abbastanza naturali. Condividiamo la grande passione per la musica, il vero motore nonché l’energia positiva che smuove le nostre anime, ci lega poi una verità spassionata e profonda. Non abbiamo mai avuto il minimo dubbio sul nostro incontro, siamo il supporto morale l’uno dell’altra ed entrambi scriviamo solo di notte. Ad agosto è spuntato questo brano che avevo tenuto nascosto per un po’, a Federica è piaciuto tantissimo e così siamo andati subito in registrazione e oggi siamo arrivati qui» – dichiara Highsnob. «Ci sosteniamo a vicenda. Il rapporto si è costruito sul confronto, siamo l’opposto dell’altro ma siamo molto simili per quanto riguarda la cura della propria arte. Siamo cresciuti insieme. Ci siamo sempre confrontati su tutto. Siamo molto buffi e autoironici» – aggiunge Hu.

«Per imparare ad amare ci vuole tempo e lo impari man mano vivendo. Alla fine non ci ricordiamo i primi amori ma gli ultimi» – afferma Michele. «Quando trovi la persona che corrisponde a te le cose succedono con naturalezza, se un rapporto non funziona non bisogna mai costringere l’altro, tutto deve essere naturale» – aggiunge Federica.

Nella serata delle cover di venerdì 4 febbraio si esibiranno in “Mi sono innamorato di te” di Luigi Tenco con Mr Rain: «Durante la serata dedicata alle cover di venerdì interpreteremo il brano di Luigi Tenco “Mi sono innamorato di te” con la partecipazione di Mr Rain. E’ stata una scelta molto semplice ma complessa allo stesso tempo perché significa trovare un artista con cui si hanno corrispondenze, noi siamo in due e siamo diversi e abbiamo fatto una grandissima ricerca, ci abbiamo ragionato tanto e alla fine siamo felicissimi di aver scelto Mattia, che è una persona meravigliosa ed è vicino a quello che siamo. Abbiamo costruito un lavoro speciale. Abbiamo reso omaggio a Tenco con il massimo del rispetto mettendoci però tanto di nostro. Ci sentiamo allineati con lo spirito di Tenco».

«L’anno scorso mi sono goduto tutte le serate del Festival di Sanremo, mi sono divertito e i brani erano belli e così ho deciso di partecipare» – racconta Michele. «L’evoluzione musicale in certi contesti ha trovato una grandissima evoluzione con la direzione artistica di Amadeus, quest’anno c’è una rosa formata da differenti scelte musicali. Televisivamente la scelta funziona perché mette d’accordo tutto il pubblico. Arriva a tutti quanti e cerca di mettere tutti d’accordo senza andare verso un solo genere musicale» – sottolinea Federica Ferracuti parlando della 72esima edizione del Festival della Canzone Italiana.

Highsnob, all’anagrafe Michele Matera per gli amici Mike, è considerato come uno dei migliori rapper della scena contemporanea attivo da oltre 5 anni con un percorso alle spalle di crescente maturazione che ha contribuito alla sua definizione artistica. Grazie ad un sound magnetico ed incalzante che cattura sin dalle prime note, le sue produzioni sono ricche di suggestioni musicali fuse perfettamente con sonorità rap, trap, elettroniche e melodie vocali, in un mix inedito di elementi diversi che ben rispecchiano la sua identità artistica; dal jazz al funky, fino ad elementi di future bass e trap. Debuttò come solista nel settembre 2016 con il singolo “Harley Quinn”, (certificato disco d’oro), in cui Mike si evidenzia per la capacità di fondere le sonorità della trap con la potenza di rime e contenuti derivanti dal rap classico. Nel corso della sua carriera ha pubblicato oltre 30 brani e un disco da indipendente “Bipopular” (Believe) uscito nel 2018. Alcuni dei suoi brani più virali da milioni di views e stream sono “La Tocco Piano”, “Wannabe”, “Wannabe 3″, “Bugie da bere”, “23 coltellate” e “Per odiarti non ho tempo”. Il suo secondo album “Yang” (Sony Music Italy) è arricchito dai featuring di Mambolosco, Nitro, Samuel Heron, Axos, Pacestema e dalle produzioni di Datboidee. L’album ad oggi ha superato oltre 13 milioni di stream totali consacrando l’artista tra i migliori protagonisti della scena urban contemporanea.

Hu, Federica Ferracuti, classe ‘94, è una cantante, producer e polistrumentista italiana. Ha iniziato a studiare musica all’età di 12 anni, partendo dagli studi di chitarra jazz e dalle tecniche di improvvisazione. Durante gli anni successivi, si approccia allo studio del pianoforte, del basso e del violoncello per poi abbracciare il mondo della musica elettronica e della produzione. È tra le pochissime donne nel mondo della musica che canta, scrive, suona e produce le sue canzoni. A seguito di esperienze come turnista e diversi concerti in giro per l’Italia, nel 2016 dà il via al suo progetto artistico Hu. Nel corso degli ultimi due anni firma diversi lavori pubblicitari tra cui la campagna Lamborghini #Real Lovers, Chiara Ferragni Summer Campagin, “Anotherness” per Malloni e il Night Trailer Generator per Jagermeister. Nel 2018 viene selezionata tra i 10 finalisti dello Jager Music Lab che le permette di volare a Berlino vincendo due menzioni speciali. Nell’estate del 2020 esce “Neon” il singolo che apre il nuovo percorso musicale di Hu che, nel settembre dello stesso anno entra a far parte di Warner Music Italy e partecipa all’edizione di AmaSanremo del 2021 con il brano “Occhi Niagara”. Nel maggio del 2021 esce “End”, il singolo che apre una lunga estate di concerti che la portano a calcare alcuni tra i palchi più grandi d’Italia, sia come artista, sia come polistrumentista nel Fortuna Tour di Emma Marrone. Nell’autunno del 2021 entra a far parte della famiglia di Spotify e viene selezionata tra gli artisti Radar. Nello stesso periodo esce con “Millemila”, il suo ultimo scritto coprodotto con Tom Beaver.

Highsnob e Hu sono due artisti di talento che guardano al futuro: «Dopo Sanremo usciranno i nostri album di inediti. Sono due progetti separati ma non escludiamo possibili collaborazioni future. Al momento c’è ancora un sacco da preparare e scoprire».

commenta