Quantcast
Sanremo 2022

Festival di Sanremo, Gianni Morandi ringrazia Michele Affidato

L’artista bolognese vince il premio “Sala Stampa Lucio Dalla” realizzato dal maestro orafo

Gianni Morandi

Sanremo. Il Festival della Canzone Italiana si è concluso con numeri da record registrando un largo consenso
del pubblico, soprattutto quello giovanile. Tra i protagonisti del festival, la voce di uno dei grandi della musica italiana, Gianni Morandi. L’artista bolognese, vincitore del Premio “Sala Stampa Lucio Dalla”, ha ringraziato con un video messaggio, i giornalisti di radio, tv e web, e l’amico Michele Affidato, maestro orafo che ha realizzato il premio.

«Questo è un bellissimo premio che la Sala Stampa mi ha assegnato, viene dal web viene dalle radio ed è molto gradito come premio – dichiara Gianni Morandi E poi è un’opera del mio grande amico Michele Affidato. Ringrazio anche lui per la sua opera, ciao Michele». Con queste parole Morandi ha espresso tutta la sua felicità dopo aver ricevuto il riconoscimento. L’artista, tornato come concorrente a Sanremo dopo 22 anni, è anche arrivato 3° nella classifica generale della 72esima edizione del Festival della Canzone Italiana, con il brano “Apri tutte le porte”. Il Premio Sala Stampa Lucio Dalla, è una scultura formata da una chiave di violino galvanizzata in oro e argento, con alla base una composizione di fiori in argento, sempre laminato oro, dove sono state incastonate pietre di topazi azzurri. Morandi e Affidato sono legati, da anni da un’amicizia, consolidata nel tempo. Lo stesso maestro orafo, nel 2018, aveva donato all’“eterno ragazzo”, in occasione del concerto tenutosi a Reggio Calabria, il Pitagora d’Argento, una scultura ispirata al filosofo di Samo, raffigurato da Raffaello Sanzio nel dipinto “La Scuola di Atene”.

Massimo Ranieri

Altro importante riconoscimento, che l’azienda Michele Affidato realizza da diversi anni, è il Premio della Critica Mia Martini, quest’anno assegnato a Massimo Ranieri con il brano “Lettera al di là del Mare”. Lo stesso Ranieri, nel corso della trasmissione Rai, “La Vita in Diretta”, ha espresso tutta la sua soddisfazione per aver vinto il Premio della Critica, messo in bella mostra nel corso di tutta l’intervista.

«E’ stato come rivincere Sanremo dopo 34 anni – ha dichiarato Ranieri durante la diretta, visibilmente commosso per il traguardo raggiunto – Ringrazio Gianni per la testimonianza d’affetto. Quello che provo è gioia e sentimenti di stima per un amico a cui voglio tanto bene». «Con Gianni ho condiviso due Festival di Sanremo indimenticabili – commenta Michele Affidato – Era lui che da conduttore annunciava i premi da me realizzati per i vincitori. Oggi invece è stato lui a vincere il prestigioso premio “Sala Stampa Lucio Dalla”. Lo merita tutto, non solo per la sua arte ma anche per la sua grande umiltà».

commenta