Quantcast
Vallecrosia, guarito dal Covid ringrazia i medici: «Solo ora mi rendo conto» - Riviera24
Lettera al direttore

Vallecrosia, guarito dal Covid ringrazia i medici: «Solo ora mi rendo conto»

«Ancora grazie grazie grazie. Invito tutti a vaccinarsi per non passare come loro tutte le conseguenze gravi del Covid19»

coronavirus

Vallecrosia. «Solo ora che sono a casa mi rendo conto di quello che hanno fatto per me». Si racchiude tutta in queste parole la testimonianza del lettore Carmelo Mamone, un cittadino di Vallecrosia scampato alla mannaia del Covid grazie al lavoro di medici e infermieri dell’ospedale Borea di Sanremo.

«Vorrei ringraziare tutti gli operatori del 118, e dell’ambulanza, del pronto soccorso, dei reparti Covid e rianimazione di Sanremo – continua nella lettera alla redazione – che mi hanno accudito e curato per 20 giorni. Sono stati tutti professionali competenti e pazienti a farmi fare le cure e i movimenti necessarie per sconfiggere il virus che non mi faceva respirare, in particolare quando avevo il casco per l’ossigeno, quei giorni terribili da passare li ho superati grazie a loro, al loro lavoro ai loro incoraggiamenti alle loro premure, non ci sono parole adatte per ringraziarli a dovere, solo ora che sono a casa mi rendo conto di quello che hanno fatto per me e per i miei vicini di letto nei reparti dove sono stato».

Ai ringraziamenti al personale medico e infermieristico si associa anche la sorella Maria che in tutti questi giorni ha comunicato con il personale medico e infermieristico della rianimazione dei reparti Covid del 1° e 2° piano di Malattie Infettive che sono stati sempre disponibili professionali, gentili e pazienti nel fornire le notizie riguardanti il decorso della malattia e delle cure. Compresa la comunicazione data sulla cognata di Mamone, Giuseppina De Giorgio, che non ce l’ha fatta a superare la malattia.

«Ancora grazie grazie grazie. Invito tutti a vaccinarsi per non passare come loro tutte le conseguenze gravi del Covid19», – conclude Carmelo.

commenta