Quantcast
Sanremo, degrado e incuria a Coldirodi. La Famija Culantina non ci sta - Riviera24
La frazione

Sanremo, degrado e incuria a Coldirodi. La Famija Culantina non ci sta fotogallery

La parola al suo presidente Alessandro Turchio

riviera24 - Sanremo, degrado e incuria a Coldirodi

Sanremo. Arrivano lamentele dalla frazione di Coldirodi. In particolare, Alessandro Turchio presidente della Famija Culantina spiega «Il 23 novembre scorso ho avuto un incontro con il Sindaco per parlare delle problematiche della zona. Abbiamo parlato della piazza e del disagio creato dalle auto in divieto di sosta ci hanno promesso più controlli e severità ad oggi ancora nessun risultato. Abbiamo parlato del parcheggio coperto ci hanno promesso telecamere e più sicurezza ad oggi questo è il risultato».

riviera24 - parcheggio coldirodi

Aggiunge Turchio «Ci hanno promesso di visionare le foto di via Monte Ortigara ad oggi la strada è impercorribile. Abbiamo fatto presente più di una volta che il campo in via Monte Ortigara era da rendere inagibile pali della luce sorretti da edera porte divelte spogliatoi distrutti il campo è stato usato con una discarica rete perimetrale rotta campo a rischio e ad oggi non è stato posto neanche un sigillo. Il campo di pallacanestro di via Umberto completamente in stato d’abbandono muro perimetrale che si sta rompendo con un rischio crollo sulla pavimentazione sta nascendo erba l’intonaco si stacca e le porte sono distrutte pieno di spazzatura chiuso dal comune quasi un anno fa con la promessa che l’avrebbero riaperto a breve ad oggi il campo è ancora chiuso in queste condizioni sotto il campo vi è una scuola d’addestramento per cani che rischia quotidianamente che il muro le crolla in testa».

riviera24 - coldirodi campetto

Conclude il presidente della Famija Culantina «Dobbiamo ringraziare il consigliere Roberto Rizzo che di tasca propria ha abbellito la piazza per le festività natalizie, altrimenti il comune ci avrebbe lasciato con luminarie da terzo mondo».

riviera24 - luminaria coldirodi
commenta