Quantcast
Alle Calandre si rinnova la sfida del cimento invernale in memoria di Libo - Riviera24
In mare

Alle Calandre si rinnova la sfida del cimento invernale in memoria di Libo fotogallery

Prima edizione del tuffo di Capodanno nella nuova location per ricordare l'ex frontaliere Liborio Mustica

Ventimiglia. Prima edizione alle Calandre del cimento invernale, per l’occasione dedicato alla memoria di “Libo” Liborio Mustica. Questa mattina alle 11 decine di partecipanti si sono ritrovati in spiaggia per il tradizionale appuntamento con il primo tuffo dell’anno.

Tra i partecipanti Maria Antonietta Bruno e Mario Martinetto, rispettivamente di 71 anni, i più agèe a sfidare la rigida temperatura del mare, in una mattinata di cielo coperto. Il più giovane è Carlo Semeria di 13 anni. L’edizione 2022 del cimento è stata dedicata a Liborio Mustica, ex frontaliere di Ventimiglia scomparso lo scorso 27 novembre a 60 anni.

«Abbiamo pensato alla Calandre quest’anno per ricordare il nostro amico Liborio, amante della nostra città e di queste spiagge che era solito partecipare al cimento invernale. Acqua bellissima e calda come sempre», ha commento l’organizzatore del tradizionale evento Nico Martinetto che, come da diversi anni a questa parte, è detentore del premio “tricheco d’oro” per la permanenza in acqua.

commenta