Quantcast
Vela

46° Campionato Invernale Golfo del Tigullio: sabato e domenica la seconda manche

La classifica overall del campionato prenderà in considerazione le due migliori manche di ogni equipaggio

Campionato Invernale Golfo del Tigullio

Genova. Si conclude con il week end di regate di sabato e domenica prossimi la seconda delle tre manche del 46° Campionato Invernale Golfo del Tigullio che nella stagione 2021-2022 si disputa sotto la regia del Comitato Circoli Velici del Tigullio diretto dallo storico organizzatore Franco Noceti con la partecipazione di Circolo Nautico Lavagna, Circolo Nautico Rapallo, Circolo Velico S. Margherita Ligure, Lega Navale Chiavari-Lavagna, Lega Navale Rapallo, Lega Navale S. Margherita Ligure, Lega Navale Sestri Levante, Yacht Club Chiavari, Yacht Club Italiano e Yacht Club Sestri Levante.

Saranno due giornate contraddistinte dalla presenza del sole, secondo le previsioni meteorologiche, e la speranza del Comitato Organizzatore è anche di poter contare su tramontana di intensità tale da consentire agli equipaggi di poter esprimere al meglio al proprio valore. Regate programmate nel Golfo Marconi tra Portofino, S. Margherita Ligure e Rapallo, con la partenza della prima prova fissata sabato alle 11 e domenica alle 9. Le premiazioni, per ragioni di sicurezza, verranno posticipate a febbraio in occasione dell’atto conclusivo dell’Invernale del Tigullio.

Si riparte dai risultati di sabato 4 dicembre, con due regate disputate su percorso ridotto. Nella classe ORC 1 la doppietta di Chestress3 di Giancarlo Ghislanzoni (YCI), in entrambe le prove sempre bravo a regolare nell’ordine Blue Sky di Claudio Terrieri (CV Ravennate) e Tengher di Alberto Magnani (YCI). Nell’ORC 2 le affermazioni prima di Ocesse di Tivano (Compagnia Vela dei Marmi) su X-Wave di Marco Roccatagliata (LNI Genova) e First…issima di Fabio Montale (YCI) e poi proprio di First…issima su Baciottinho di Roberto Gagliardi (CV Bellano) e Free Lance di Federico Bianchi (LNI Chiavari e Lavagna). Nei J80 caccia aperta al solito Jeniale! di Massimo Rama (LNI Sestri Levante) padrone della situazione davanti a Padawan di Donald Hart (LNI Genova Aeroporto) e J Bes di Eros Rossi (CV Sori). Ariarace di Azzimonti e Preda (CN Rapallo) detta legge nella classe Libera.

Le imbarcazioni provenienti da fuori Tigullio, iscritte a tutte le tre manche, sono ospitate per la durata di tutto il campionato presso il Porto di Lavagna, partner della storica manifestazione velica invernale insieme a Quantum e a Grondona. L’Invernale del Tigullio costituisce un’ottima opportunità di indotto per il territorio in un periodo di bassa stagione e, come sempre, contribuisce alla valorizzazione dal punto di vista turistico.

La prima (6-7 e 20-21 novembre) e terza (22-23 gennaio e 5-6 febbraio) manche si svolgono nelle acque del Golfo Tigullio. Per la seconda manche (4-5 dicembre e 8-9 gennaio) il teatro dei confronti sarà il Golfo Marconi. La classifica overall del campionato prenderà in considerazione le due migliori manche di ogni equipaggio. Tutte le classifiche su www.circolivelicitigullio.it.

Più informazioni
commenta