Quantcast
Ventimiglia, festa per la riapertura della Ferrovia delle Meraviglie - Riviera24
L'evento

Ventimiglia, festa per la riapertura della Ferrovia delle Meraviglie

Dedicata a Giuseppe Biancheri, cittadino ventimigliese illustre che volle a fine '800 far realizzare questa importante infrastruttura

Ferrovia Cuneo-Ventimiglia-Nizza

Ventimiglia. Scrivono dall’Associazione Giuseppe Biancheri «Un giorno di festa per la riapertura della Ferrovia delle Meraviglie, dopo un lungo periodo di chiusura per i danni provocati dalla Tempesta Alex, della linea da Ventimiglia a Cuneo. Mercoledì 22 dicembre ritorniamo alla normalità, anche se con pochissimi treni e con orari impossibili per il liguri che vogliono andare in montagna in giornata».

Continuano i frontalieri «Per l’Associazione Giuseppe Biancheri (AGB) sarà lo stesso un giorno di festa, un momento importante per la ripartenza di una ferrovia sempre a rischio di chiusura, se pur è stata eletta “Luoghi del Cuore Fai” proprio un anno fa , quindi molto amata dai cittadini . Una delegazione della AGB saluterà prima alle 09:25 sul binario 7 in stazione a Ventimiglia, il primo treno e poi al pomeriggio un appuntamento speciale per raccontare la storia della linea».

Prosegue la nota stampa «Nel salone di Sant’Agostino alle ore 16., si è deciso di dedicare questo giorno di festa al Presidente Giuseppe Biancheri, cittadino ventimigliese illustre che volle a fine ‘800 far realizzare questa importante infrastruttura, poi ricordata come “Le chemin de fer de Monsieur Biancheri “.
In occasione del bicentenario della nascita (1821-2021) in collaborazione con la Fondazione Biancheri, verrà presentato il volume di raccolta degli atti dei convegni svolti in tanti anni a raccontare una vita da Presidente. A seguire il video/racconto “In treno e a piedi alla scoperta della Val Roya” con gli autori Danila Allaria e Ivano Ferrando, mille immagini per poter scoprire i territori attraversati dalla ferrovia. Obbligo di green pass per accedere all’evento».

commenta