Quantcast
Taggia, il sindaco Conio augura buon 2022 «non dobbiamo perdere la fiducia che ciò che ci aspetta sia migliore di ciò che è trascorso» - Riviera24
2022

Taggia, il sindaco Conio augura buon 2022 «non dobbiamo perdere la fiducia che ciò che ci aspetta sia migliore di ciò che è trascorso»

«Molti interventi sono stati fatti, poco a poco, l'effetto di riqualificazione della città, sta dando i suoi frutti; molti altri c'è ne saranno nei prossimi mesi».

Mario Conio

Taggia. A poche ore del termine del 2021, il primo cittadino Mario Conio fa un bilancio di questi ultimi mesi «L”anno che sta per volgere al termine è stato certamente complicato, come nessuno di noi avrebbe immaginato. Nonostante tutto siamo andati avanti, siete andati avanti; tutta la nostra comunità, pur oppressa da mille preoccupazioni, si è dimostrata viva e solidale».

Sempre tramite i social il sindaco invia a tutti i suoi auguri per l’anno che verrà e anticipa alcuni lavori per il 2022: «Permettetemi di augurarvi un felice anno nuovo, non dobbiamo perdere la fiducia che ciò che ci aspetta sia migliore di ciò che è trascorso. Da parte nostra abbiamo proseguito nel nostro percorso amministrativo, fatto di confronto e vicinanza al cittadino; seppur limitati dai problemi pandemici, abbiamo cercato di essere sempre il più possibile vicino a voi ed ai vostri problemi. Molti interventi sono stati fatti, poco a poco, l’effetto di riqualificazione della città, sta dando i suoi frutti; molti altri c’è ne saranno nei prossimi mesi. A inizio 2022 partiranno i lavori del parco urbano di Levà, con attrezzature sportive dedicate ai più giovani, la riqualificazione degli spazi verdi annessi alla Madonna del Canneto, dove restituire o alla città un’area incantevole,oggi degradata, partirà un nuovo importante piano asfalti, ci sarà una riqualificazione di via Mazzini e via Blengino. Cercheremo finalmente di concludere l’iter di salvataggio” del problema Millennium. C’è ancora tantissimo da fare, non mancherà mai il nostro impegno».

commenta