Quantcast
Sanremo, open day al Ruffini-Aicardi - Riviera24
Scuola

Sanremo, open day al Ruffini-Aicardi

All'istituto tecnico turistico e socio sanitario

Sanremo. Siamo arrivati a una data importante per il plesso di Valle Armea dell’Istituto Ruffini – Aicardi: il 7 dicembre dalle 14.30 alle 17 si terrà il rituale open day dedicato ad accogliere i futuri studenti e le rispettive famiglie presso i locali dell’istituto.

Ruffini-Aicardi

Recentemente completato e attrezzato delle ultime dotazioni tecnologiche ancora assenti lo scorso anno scolastico, il plesso di Valle Armea è finalmente al massimo delle proprie potenzialità per sviluppare la propria vocazione formativa sia culturale che professionale nei confronti dei propri allievi. Docenti e ragazzi saranno lieti di ricevere i visitatori e di illustrare le molteplici possibilità offerte dalla scuola in specifici laboratori e apposite presentazioni. Non solo una delineazione dell’offerta formativa canonica per le discipline degli indirizzi, non solo una semplice visita dei locali della scuola, ma anche una spiegazione dei numerosi progetti dedicati ad approfondire e sviluppare particolari branche del sapere e le materie caratterizzanti dei rispettivi percorsi di studi.

Ruffini-Aicardi

Dal progetto che allena i ragazzi a diventare vere e proprie guide turistiche sul territorio ai laboratori di lingue, dal corso OSS organizzato in collaborazione con l’Asl per gli allievi del corso socio sanitario ai laboratori di metodologie, dai laboratori di sport, benessere e fitness, alle varie attività previste in campo culturale per tutti i ragazzi quali il cineforum scolastico pomeridiano, gli incontri con personalità del mondo della cultura e dell’arte, il progetto di simulazione di impresa e giornalino scolastico, il laboratorio di scrittura di un librogame: i laboratori e le attività proposte non mancheranno e non mancheranno di catturare l’attenzione dei futuri studenti.

Ruffini-Aicardi

L’open day è, pertanto, un utile ed importante momento di scambio e di contatto fra la scuola ed il territorio, non solo ai fini di orientare le scelte degli alunni della secondaria di primo grado che si iscriveranno ad una scuola superiore, ma anche per illustrare future potenzialità lavorative con notevole sbocco occupazionale in una significativa sinergia fra il mondo dell’istruzione, le famiglie e il tessuto socio economico della nostra provincia e non solo. Un appuntamento che avrà delle repliche anche il 18 dicembre e il 12 e 15 gennaio 2022. Una concreta possibilità per costruire il domani dei ragazzi parte proprio da qui.

 

Più informazioni
commenta