Quantcast
Calcio

Sanremo Ladies, intervista doppia a capitan Mantegazza e mister Capurro

Il punto con i due protagonisti della nuova realtà calcistica al femminile

Sanremo. Cresce veloce il nuovo team sportivo della Città dei Fiori. Le Ladies, squadra in rosa battente i classici colori bianco e azzurro sanremese, hanno riportato agli onori delle cronache sportive una formazione femminile di calcio a 11, dopo gli anni della vecchia Matuziana oggi limitata al calcio a 5. Per scoprirne i protagonisti, Riviera24Sport ha voluto dedicare un’intervista doppia al capitano delle Sanremo Ladies Giulia Mantegazza e al mister Giampaolo Capurro, alla vigilia dell’inizio del campionato di Eccellenza e dopo i primi match della Coppa Italia di categoria.

Com’è iniziata la tua avventura con le Ladies? «Mister Capurro mi ha scritto alle dieci di sera, annunciandomi questo nuovo progetto. Ho risposto semplicemente: dimmi dove e quando che arrivo, – spiega capitan Mantegazza. Il progetto Sanremo Ladies è stupendo, un sogno ad occhi aperti per noi ragazze e innovativo a livello regionale»

«C’è tanta strada da percorrere ma le premesse sono buone in vista del campionato, – continua mister Capurro. Il calcio femminile è totalmente diverso da quello maschile, ma credo sia un’esperienza da provare per ogni tecnico. Chiediamo al pubblico supporto, di venire al campo e di mandare le ragazze a provare. Ringrazio la proprietà per quello che sta facendo, speriamo di fare qualcosa di buono per la città e per lo sport». Meglio la danza classica o il calcio? Per mister Capurro non c’è partita: «Meglio il pallone!».

Il progetto Sanremo Ladies è sponsorizzato da Airone SeafoodMacron, FisiomedBiotechriviera e RebelDigital, oltre a STEAMiamoci.

(Vedi l’intervista completa nel video di Riviera24Sport)

leggi anche
sanremo ladies
Sport
Arrivano le Ladies, Sanremo ritorna protagonista del calcio femminile
sanremo ladies
Sport
Sanremo, le Ladies puntano alto: «Serie A in cinque anni»
commenta