Quantcast
Trasporti

Riviera Trasporti aderisce allo sciopero generale, il 16 dicembre autobus fermi

Saranno interessate tutte le linee gestite dalla società

Presentazione autobus Riviera Trasporti

Imperia. Le segreterie territoriali autoferrotranvieri Filt Cgil e Uil Trasporti hanno aderito allo sciopero generale proclamato dalle Confederazioni Nazionali Cgil e Uil per il 16 dicembre, per le seguenti motivazioni:

– per contrastare la precarietà e garantire occupazione stabile a partire da giovani e donne;
– per un intervento fiscale equo per i redditi bassi e medio bassi e per maggiore ridistribuzione e progressività;
– per una seria lotta all’evasione fiscale;
– per una riforma delle pensioni che consenta flessibilità in uscita, facilitando chi fa lavori gravosi e i lavoratori precoci, prevedendo la pensione di garanzia per i giovani e la valorizzazione del lavoro di cura;
– per la scuola e un sistema di istruzione di qualità, a partire dalla stabilità del lavoro;
– per nuove politiche industriali per affrontare la transizione ecologica e digitale;
– per dare soluzioni alle crisi industriali, contrastando le delocalizzazioni e con un ruolo forte e protagonista dello Stato;
– per aumentare le risorse per la sanità e per stabilizzare il personale;
– per approvare la legge sulla non autosufficienza ed aumentarne le risorse;
– per ridurre le disuguaglianze a partire dal mezzogiorno, perché coesione sociale significa non lasciare indietro nessuno.

Lo sciopero si svolgerà con le seguenti modalità:
personale viaggiante:
• dalle 8.30 alle 17.30
• dalle 20.30 a fine servizio
impianti fissi
• tutto del turno di lavoro (presidi assicurati)

Saranno interessate tutte le linee gestite dalla società Riviera Trasporti S.p.A.

commenta