Quantcast
Contagi

L’aumento dei contagi in provincia di Imperia al centro dei dibattiti nazionali

Ad “Omnibus” su La7, il professor Roberto Battiston ha portato proprio Imperia come caso eccezionale di aumento per la variante Omicron.

La 7 caso imperia covid

Imperia. Gli alti contagi causati dal Covid in provincia di Imperia diventano sempre più argomento di conversazione a livello nazionale. Questa mattina, nella trasmissione “Omnibus” di La7, il professor Roberto Battiston, fisico dell’Università di Trento e coordinatore del locale Osservatorio del dato Epidemiologico in collaborazione con Agenas, ha portato proprio Imperia come caso eccezionale di aumento, soprattutto per quanto riguarda la variante Omicron.

«La comprensione di quale variante sia presente nel Paese si ottiene solo con l’analisi genomica, e su questo siamo ancora indietro. Detto questo, sono quasi due mesi che questa crescita esponenziale ha ripreso con un ritmo molto regolare. Guardando i dati degli ultimi giorni e le province del Paese dove la Omicron è stata campionata, vediamo una situazione molto particolare in provincia di Imperia, dove la crescita è altissima, ma va avanti da parecchie settimane quindi è difficile pensare che sia un effetto fulminante e improvviso» ha commentato il dottor Battiston

Alla domanda se, nel caso Imperia, ci sia un motivo scientifico sul maggiore numero di contagi rispetto ad altre zone, il professore ha risposto: «Sicuramente alla base c’è un motivo culturale. Come è successo in Friuli, che si trova al confine con l’est-europeo che ha vaccinato meno, anche Imperia vede il problema anche in un motivo geografico. Il vicino contatto con la Francia dove i numeri sono più alti e c’è un problema di vaccinazione, influisce sulla situazione».

commenta