Quantcast
Ciclismo

La Ciclistica Arma Taggia guarda al futuro con positività e spirito di rilancio

Ha programmato con il proprio staff operativo e tecnico, una serie di incontri per preparare i propri corridori delle categorie Giovanissimi, Esordienti ed Allievi ad una nuova stagione sportiva

Taggia. Anche per il 2021 che sta per concludersi, lo sport dilettantistico della nostra regione è stato fortemente penalizzato dal diffondersi del Covid-19 e dalle restrizioni che giustamente sono state imposte dalle competenti autorità sanitarie e governative. Il ciclismo imperiese, in tutte le sue categorie dai giovanissimi agli juniores ha risentito in maniera pesante di questa difficile situazione, dalla mancanza di poter fare una programmazione mirata, ma ciò non ha impedito che l’attività agonistica, se pur molto ridimensionata rispetto al passato, potesse svolgersi. La Ciclistica Arma Taggia dello storico presidente Antonio Dian vuole guardare al futuro con positività e spirito di rilancio e proprio in questi giorni ha programmato con il proprio staff operativo e tecnico, una serie di incontri per preparare i propri corridori delle categorie Giovanissimi, Esordienti ed Allievi ad una nuova stagione sportiva che tutti si augurano possa consentire maggior libertà di pedalare in gruppo.

«I due anni passati, se pur con soddisfacenti risultati, sono stati sofferti, penalizzati dalla pandemia che ha colpito tutti noi e difficili, soprattutto per quanto riguarda la nostra associazione, dal punto di vista logistico e finanziario, costringendo gli atleti delle categorie allievi ed juniores a lunghi trasferimenti per raggiungere le sedi di gara, impensabili prima, con costi elevati e non più sostenibili in futuro. La stagione 2022 parte con un nuovo rinnovato direttivo e nuove idee, dove non mancherà l’insostituibile apporto e sostegno dell’azienda Biesse della famiglia Corradini, che da sempre affianca il proprio logo alla storia ed ai successi della Ciclistica Arma Taggia. Verranno allestite tre squadre per le categorie Giovanissimi, Esordienti ed Allievi e verranno messe in calendario ( normativa permettendo ) due gare a livello interregionale e nazionale. La struttura operativa della società è stata potenziata con l’inserimento di nuovi dirigenti e collaboratori tecnici e la conferma di molti amici che hanno fatto la storia vincente del nostro team a carattere regionale e nazionale» – fa sapere la Ciclistica Arma Taggia asd.

Il presidente è Antonio Dian, affiancato dai due vice presidenti Fabiano Boeri ed Andrea Giulianetti e dai responsabili di settore Claudio Barla, Mario Baldassin, Antonio Lodi, Massimiliano Serpilli, Claudia Faustini ed Antonio Mammoliti. Lo staff tecnico è composto da Andrea Viale, Massimiliano Serpilli, Davide Leone, Mirko Boeri, Simone Bornengo, Samuele Perotti e Francesco Miramondi. Anche per questa nuova avventura saranno al loro fianco Andrea Barla ed Eddy Introvigne che hanno contribuito in anni diversi a scrivere i grandi successi della Ciclistica Arma Taggia asd, sita in via San Francesco, ex caserme Revelli.

commenta