Quantcast
Elezioni provinciali

Election day, oggi il voto per le Provinciali. Le interviste ai protagonisti fotogallery

Sindaco Biancheri: "Deluso"

Imperia. Da questa mattina alle 8 si vota per le elezioni provinciali ad Imperia. Per il rinnovo del consiglio provinciale e del presidente, sono chiamati al voto i sindaci e i consiglieri comunali di tutti i comuni della provincia di Imperia, in totale 66. Tre sono le liste, 26 candidati, 10 saranno gli eletti. Il candidato alla presidenzza della provincia è il sindaco di Imperia, Claudio Scajola.

Tra gli amministratori che si sono già recati alle urne anche il sindaco di Sanremo, Alberto Biancheri, che commenta: «Spero che si continui a lavorare nell’ottica dell’indirizzo che abbiamo dato in questi ultmi anni con la Provincia, nella massima trasparenza e con il coinvolgimento di tutti. La Provincia è importante per temi come l’acqua, i rifiuti, i trasporti, l’entroterra, la sanità: ci sono progetti importanti e ambiziosi per tutto il territorio».

Il primo cittadino non nasconde la delusione per la gestione delle elezioni: «Non ho mai avuto l’ambizione di fare il presidente della Provincia, amministro una città come Sanremo, molto impegnativa. Rimane la delusione su come è stata gestita la situazione. Si è trasformato un discorso legato a sindaci, dove, in libertà dovevano fare accordi fra di loro in un discorso politico, cosa che non era mai successa prima e che non mi aspettavo».

Di opinione diversa è Alessandro Alessandri, sindaco di Pieve di Teco: «Il fatto di avere un unico candidato presidente e quindi di non avere alcun tipo di frizione sulla candidatura, spero ci possa aiutare a lavorare in sinergia e per il bene dei cittadini».

«Al di là delle disqusizioni che ci sono state al momento della creazione delle liste, tante sono le sfide che ci attendono, prima fra tutte quella relativa ai contagi. Imperia ha numeri davvero drammatici e dobbiamo fare il massimo affinchè i prossimi mesi possano essre i più tranquilli possibili» commenta il sindaco di Riva Ligure, Giorgio Giuffra.

 

commenta