Quantcast
Innovazione

Dolceacqua pronta a costituire la prima Comunità di Energia Rinnovabile in Liguria

Sottoscritto accordo con il Comune di Magliano Alpi

drone dolceacqua castello bandiera arancione centro storico

Dolceacqua. La giunta comunale del paese dei Doria ha sottoscritto un accordo con il Comune di Magliano Alpi​, in provincia di Cuneo, in relazione alla costituzione di una Comunità di Energia Rinnovabile (CER), con particolare riferimento ai procedimenti amministrativi, alla stesura dello Statuto, alla relazione con gli enti competenti (GSE, RSE, ecc.), alle modalità per addivenire all’individuazione e scelta delle piattaforme digitali di gestione dei flussi energetici ed alla collaborazione con enti di ricerca (Energy Center del Politecnico di Torino, RSE, ecc.) e con soggetti operanti nel campo della Transizione Energetica (WEC Italia, IFEC, ecc.).
La​ comunità energetica rinnovabile​ è una comunità (formata da pubblico e privato) in grado di produrre, scambiare e consumare energia in modo da essere autosufficiente, in cui l’energia viene condivisa e dove i cittadini​ sono​ coinvolti nello sviluppo sostenibile della loro città.

Costruire una comunità energetica significa attivare un processo di​ aggregazione a livello locale​ che favorisca le persone e crei valore attraverso l’innovazione nel modo di generare, consumare e gestire l’energia. È questa un’opportunità in cui la tecnologia può facilitare le relazioni fra le persone e creare meccanismi di crescita, occupazione e sviluppo sostenibile.​

«Da sempre il nostro Comune è sensibile al tema dell’energia rinnovabile e del risparmio energetico – dichiara il sindaco Fulvio Gazzola -​ Come dimostrato da diverse iniziative: la prima installazione di una colonnina di ricarica elettrica per auto nell’entroterra ligure (e tra le prime in Liguria), l’organizzazione del Riviera Electric Challenge (evento internazionale di mobilità elettrica), l’adesione al bando comprensoriale per l’installazione di monopattini elettrici, e la prossima installazione di aree di ricarica per bici elettriche.​ L’accordo con il Comune di Magliano Alpi, che è stato il primo esempio in Italia di CER, insieme all’Energy Center del Politecnico di Torino, ci darà un significativo aiuto e ci consentirà di avviare una prima fase di progettazione per accedere ai bandi PNRR per poter cosi realizzare il nostro CER».

Più informazioni
commenta