Quantcast
Treni a idrogeno sulla linea Cuneo-Ventimiglia, Piemonte al lavoro per dare vita a una "hydrogen valley" italiana - Riviera24
Energia pulita

Treni a idrogeno sulla linea Cuneo-Ventimiglia, Piemonte al lavoro per dare vita a una “hydrogen valley” italiana

Martedì a Roma l'incontro tra il governatore Cirio e i ministri Enrico Giovannini e Roberto Cingolani

Riviera24- treno idrogeno

Ventimiglia. Si è tenuto martedì 9 novembre a Roma l’incontro tra Regione Piemonte, il ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile Enrico Giovannini e la struttura del ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani che mira a sviluppare la filiera industriale regionale legata all’energia pulita alimentata a idrogeno.

«Abbiamo posto le basi per presentare entro la fine dell’anno un progetto che unendo ai fondi del Governo quelli del Pnrr punta a trasformare il Piemonte nella “hydrogen valley” italiana con un percorso completo che va dalla ricerca, alla produzione, al consumo di idrogeno», ha dichiarato il governatore piemontese Alberto Cirio.

L’importante intervento di sviluppo, che mira ad ottenere 500 milioni di euro di risorse nazionali, andrebbe a coinvolgere anche alcune tratte ferroviarie piemontesi su cui entrerebbero in funzione i treni a idrogeno prodotti dalla Alstom, leader del settore presente a Savigliano, tra le quali figura anche la linea Cuneo-Ventimiglia.

«Coinvolgeremo in questo lavoro il Politecnico e tutti gli altri partner scientifici, istituzionali ed economici. Senza dimenticare che i treni destinati a questo tipo di alimentazione vengono costruiti proprio in Piemonte», ha concluso il presidente di Regione Piemonte.

I treni alimentati da celle a combustibile a idrogeno hanno già superato i test in numerosi paesi europei tra cui Austria, Germania, Olanda e sono ora pronti a fare il loro esordio in Italia. Quel che è certo, è che questo sarebbe un significativo passo in avanti per la ferrovia delle Meraviglie che unisce Piemonte e Liguria e che da tempo attende di essere valorizzata, tornando ai fasti del passato.

commenta