Quantcast
Coronavirus

Sanremo, in piazza Colombo torna la protesta contro il green pass

Duecento persone hanno manifestato rivendicando la propria libertà

Sanremo. Circa 200 persone hanno preso parte alla manifestazione contro il green pass organizzata in piazza Colombo a Sanremo. “Giù le mani dai bambini, giù le mani dal lavoro“, “No al green pass, no alla tirannia sanitaria” hanno scritto sugli striscioni affissi dietro un piccolo palco, corredato di bandiere italiane, dal quale gli organizzatori hanno tenuto i loro interventi, tra gli applausi del pubblico.

Tanti i manifesti di solidarietà a Stefano Puzzer, il leader dei portuali di Trieste allontanato da Roma dopo una manifestazione non autorizzata.

La manifestazione è stata organizzata da “Il coordinamento nazionale delle piazze d’Italia” che oggi ha ribadito i propri ideali: «Le piazze saranno pacifiche e responsabili, ma determinate e intransigenti verso questa vergognosa comunicazione che ancora una volta il mainstream nazionale sta divulgando, atto a portare avanti un impianto terroristico che nulla ha a che fare con la situazione reale del Paese».

«Insistere a chiamarci “no vax” – continuano i manifestanti –  etichettarci come “estremisti di destra o sinistra“, discriminarci come “pericolosi divulgatori di tesi antiscientifiche” per la collettività, non ci fermerà, non vi servirà. Prima della grande mobilitazione nazionale di Roma del 13 Novembre in piazza San Giovanni, in cui daremo prova ancora una volta di esser un popolo risoluto e con una volontà di ferro, questo week-end altre 100 città Italiane scenderanno in piazza per il lavoro, per la libertà, contro il Green pass e la tirannia sanitaria».

commenta