Quantcast
La polemica

Sanremo 2022, Amadeus: «Al Festival niente quote rosa, sono offensive»

«Non ho mai scelto una canzone in base al sesso dell'artista, sarebbe un grave errore, scelgo la canzone in base alla bellezza», ha dichiarato il conduttore e direttore artistico della 72° edizione della kermesse canora

#Festival2020, Amadeus abbraccia Sanremo. Appuntamento al 2021?

Sanremo. «Con grande rispetto non sono d’accordo con le quote rosa: non ho mai scelto una canzone in base al sesso dell’artista, sarebbe un grave errore, scelgo la canzone in base alla bellezza». Lo ha dichiarato Amadeus, intervistato alla Milano Music Week sulla 72° edizione del Festival di Sanremo, la sua terza consecutiva, in programma dall’1° al 5 febbraio.

Una affermazione che mette a tacere, almeno per ora, le polemiche che a più riprese sono state sollevate in merito al numero limitato di donne all’interno del cast dei cantanti in gara: «Ci sono sempre presenze femminili importanti perché hanno brani forti», ha proseguito il conduttore e direttore artistico della kermesse canora.

«Ma non vedo perché devo dare una quota alle donne, sarebbe quasi offensivo nei loro confronti. La musica è arte e nell’arte non puoi creare zone prestabilite», ha concluso Amadeus.

commenta