Quantcast
Passa per Ventimiglia con tre etti di cocaina nascosti in auto, giovane italo-francese finisce in carcere - Riviera24
Spaccio di droga

Passa per Ventimiglia con tre etti di cocaina nascosti in auto, giovane italo-francese finisce in carcere

Arrestato dalla Guardia di Finanza, aveva anche mezz'etto di hashish

riviera24 - cocaina generica

Ventimiglia. Cocaina per quasi trecento grammi (295) e mezz’etto di hashish hanno fatto finire un giovane italo-francese dietro le sbarre del carcere di Valle Armea.

La settimana scorsa è stato fermato dai militari delle Fiamme Gialle della Compagnia di Ventimiglia per un controllo. Era nella Città di Confine, a bordo di un’auto affittata oltralpe e stava percorrendo il ponte Cassini sul fiume Roya, nella carreggiata in direzione Francia.

Una volta fermato, i finanzieri, dopo un accurato controllo al quale avrebbe preso parte anche il cane dell’unita cinofila antidroga, nascosta nel motore, hanno trovato le sostanze stupefacenti.

Una volta arrestato, dopo i controlli, l’uomo è risultato essere Gaetano G., cittadino francese residente oltre confine a Roquebrune-Cap Martin, nato in Italia a Reggio Calabria, incensurato in entrambe le nazioni. Dopo le procedure di rito e la convalida dell’arresto è finito, come misura cautelare, nel penitenziario matuziano. L’accusa è quella di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane è assistito dall’avvocato Luca Ritzu del Foro di Imperia.

commenta